Debian Project News - 23 Giugno 2008

Benvenuti al quarto numero di quest'anno di DPN, il bollettino per la comunità Debian.
Alcuni degli argomenti trattati in questo numero:

Ricerca di Application Managers per seguire i nuovi Maintainers

Marc Brockschmidt, membro del New Maintainer Frontdesk, ha invitato gli Application Managers a prendersi cura dei New Maintainers. Gli Application Managers dovrebbero possedere un'ampia esperienza per sostenere ed indirizzare i futuri sviluppatori, una ottima conoscenza delle politiche Debian e della Developer's Reference ed infine una discreta conoscenza dell'attuale metodo di gestione del New Maintainer.

Gli sviluppatori interessati, che avessero qualche ritaglio di tempo da dedicarvi, possono scrivere a new-maintainer@debian.org.

Pacchettizzato il keyring di Backports.org?

Robert Milan ha ufficializzato la propria intenzione di inserire entro un pacchetto il keyring del servizio unofficial Backports.org. Ciò dovrebbe rendere più semplice utilizzare questo servizio, poiché l'approccio attuale per stabilire un rapporto di fiducia con il sistema di gestione dei pacchetti è piuttosto complicato, specialmente per quegli utenti non dotati di esperienza. Qualche dubbio è stato sollevato poiché Backports.org non è un servizio ufficiale. Robert ha argomentato a vantaggio dell'inclusione poiché viene spesso raccomandato agli utenti l'impiego del servizio Backport quando loro necessitino pacchetti più aggiornati.

Come scrivere correttamente gli indirizzamenti ai get-orig-source

David Paleino si è chiesto come comportarsi relativamente alle destinazioni dei get-orig-source per i file debian/rules. Secondo la politica questa destinazione dovrebbe generare un tarball contenente gli ultimi aggiornamenti, il che significherebbe esportare una versione da un version control system. In questo processo vengono inseriti i timestamp dei files, generando checksum differenti anche se tali files non fossero stati modificati. Il problema non può essere risolto completamente invocando gzip con lo switch -n ma pristine-tar parrebbe costituire una soluzione del problema stesso.

Utilità degli obiettivi per il rilascio in Debian?

Peter Eisentraut si è chiesto se i cosiddetti Release Goals (obbiettivi globali che si potrebbero implementare con il prossimo rilascio, ma che non causano il blocco di un rilascio ove non vengano completati). Finché sono utili per migliorare la qualità complessiva dei pacchetti, molti non vengono notificati agli utenti e divengono quasi parte della politica. Ha detto inoltre che la ricerca dei bug che affliggono gli obiettivi per il rilascio non è così semplice ed ha proposto di mettere a punto un database SQL. Marc Brockschmidt ha aggiunto che tale database è già parte di un progetto nel Summer of Code di Google.

Togliere lilo?

William Pitcock ha sentito opinioni in proposito della rimozione del boot loader lilo. Poiché lilo è affetto da un grave bug, non molto semplice da risolvere e grub è invece graziosamente stabile, si chiedeva se lilo possa ancora servire. Frans Pop, membro del gruppo di sviluppo del sistema di installazione di Debian si è detto in disaccordo. Vengono regolarmente ricevute notizie di installazioni che comprendono lilo. Poiché sono necessari diversi passaggi rispetto all'installazione di default ha concluso che c'è ancora richiesta per i pacchetti di lilo.

Notizie da un BSP ad Utrecht

Durante il fine settimana tra il 14 ed il 15 di giugno si è tenuto un Bug Squashing party ad Utrecht. Thijs Kinkhorst ha sintetizzato i risultati, incluse le prove dell'installer debian su diverse piattaforme, con la risoluzione di alcuni bug critici per il rilascio e lo spostamento di forums.debian.net su di un server ufficiale Debian, migliorando l'affidabilità e la responsività di questo servizio così popolare.

Debian sul supercomputer 32.8 TFlops del Max Planck Institute

Il gruppo di osservazione sulla relatività e la ricerca cosmologica presso il Max Planck Institute per la fisica gravitazionale ha costruito il quarto supercomputer in ordine di grandezza che impiega Debian GNU/Linux. Utilizzando Debian GNU/Linux sui propri clusters il gruppo di osservazione sulla relatività e la ricerca cosmologica ha ridotto il quantitativo di lavoro necessario per l'infrastruttura hardware e software, in confronto con altri clusters scientifici su cui girano altre distribuzioni, consentendo loro di concentrarsi sul proprio obiettivo di scoprire onde gravitazionali. Dr. Aulbert, uno dei progettisti del cluster ha detto: il pacchetto FAI di Thomas Lange è utilissimo per l'installazione automatica di Debian. Ad esempio, senza troppa fatica ed usando soltanto due host, si riesce a reinstallare il cluster in circa due ore e mezza e si limitano a questi due soli server le connessioni alla rete.

Una relazione più particolareggiata è disponibile su Debian Times.

Altre notizie

Brice Goglin ha inviato una relazione dal gruppo per lo sviluppo di X, riguardo il prossimo rilascio stable. Poiché Xorg 7.4 e Xserver 1.5 che erano attesi per il febbraio di quest'anno tardano, non verranno inseriti entro il prossimo rilascio stable, che arriverà con Xorg 7.3 e Xserver 1.4.2.

Luca Capello ha scritto una relazione circa la presenza di Debian ai Linux Day del 2008. Membri del progetto hanno presentato Debian entro un piccolo stand e risposto a domande di vario genere, da quelle tecniche a quelle filosofiche.

Debian weather, un servizio non ufficiale, inteso come un rapido sunto sullo stato dell'archivio relativo ad una specifica architettura è nuovamente online.

Obey Arthur Liu ha fornito una piccola descrizione del proprio frontend GTK per aptitude.

Peter Samuelson ha inserito la versione 1.5.0 recentemente rilasciata di Subversion, il popolare sistema di controllo della versione, nell'archivio experimental. Richiede sperimentazione aggressiva al fine di consentire a Debian di inserire Subversion 1.5.0 nel prossimo rilascio.

Importanti avvisi per la sicurezza Debian

Il Security Team Debian ha emesso tra gli altri degli annunci per i pacchetti xorg-server e typo3. Leggeteli con attenzione e prendete gli opportuni provvedimenti.

Attenzione, si tratta soltanto degli annunci più importanti delle ultime due settimane. Se si desidera essere sempre aggiornati in materia di avvisi per la sicurezza rilasciati dal Debian Security Team, iscrivetevi alla mailing list per gli avvisi di sicurezza.

Pacchetti che richiedono del lavoro

Attualmente 453 pacchetti sono orfani e 111 stanno per essere adottati. Date un'occhiata all'ultima relazione se ci fossero pacchetti cui siete interessati o scorrete l'intero archivio dei pacchetti che hanno bisogno di aiuto.

Volete continuare a leggere DPN? Aiutateci a creare questo bollettino. Ci servono ancora più scrittori volontari che osservino la comunità Debian ed informino su cosa sta accadendo. Date un'occhiata alla nostra pagina HOWTO contribute per scoprire come essere d'aiuto. Attendiamo di ricevere vostre comunicazioni presso debian-publicity@lists.debian.org.


Per ricevere ogni due settimane nella propria casella di posta elettronica il notiziario, iscriversi alla lista di messaggi debian-news.

Sono disponibili edizioni precedenti di queste raccolte settimanali.

Redattori di questo numero di Debian Project News sono Meike Reichle, Ana Guerrero e Alexander Schmehl.
Traduzione di Daniele Venzano e Giuliano Bordonaro.