Capitolo 3. DSelect

Il metodo APT di dselect fornisce tutte le funzionalità del sistema APT con l'interfaccia grafica di selezione dei pacchetti dselect. dselect viene usato per selezionare i pacchetti da installare o rimuovere, ed APT fa l'effettiva installazione.

Per abilitare il metodo APT si deve selezionare [A]ccess in dselect e scegliere il metodo APT; verrà chiesto un insieme di fonti (Sources), cioè di posti da cui scaricare gli archivi. Possono essere siti Internet remoti, mirror locali di Debian o CD-ROM; ogni fonte può fornire una parte dell'intero archivio Debian, ed APT le combinerà automaticamente insieme per formare un insieme completo di pacchetti. Se si ha un CD-ROM allora è una buona idea indicarlo per primo e poi specificare un mirror, in modo da avere accesso alle ultime versioni con le soluzioni dei bug. APT in questo modo userà automaticamente i pacchetti sul CD-ROM prima di scaricarli da Internet.

   Set up a list of distribution source locations

 Please give the base URL of the debian distribution.
 The access schemes I know about are: http file

 For example:
      file:/mnt/debian,
      ftp://ftp.debian.org/debian,
      http://ftp.de.debian.org/debian,


 URL [http://llug.sep.bnl.gov/debian]:

La configurazione delle fonti inizia chiedendo la base dell'archivio Debian, proponendo in modo predefinito un mirror HTTP; successivamente viene chiesta la distribuzione da scaricare.

 Please give the distribution tag to get or a path to the
 package file ending in a /. The distribution
 tags are typically something like: stable unstable testing non-US

 Distribution [stable]:

La distribuzione indica la versione Debian dell'archivio: stable è l'ultima versione rilasciata e unstable è quella di sviluppo. non-US è disponibile solo su alcuni mirror e contiene dei pacchetti in cui viene usata della tecnologia di cifratura o altre cose che non possono essere esportate dagli Stati Uniti; importare questi pacchetti negli USA è però legale.

 Please give the components to get
 The components are typically something like: main contrib non-free

 Components [main contrib non-free]:

L'elenco delle componenti indica la lista di sottodistribuzioni da scaricare. Ciascuna distribuzione viene suddivisa in base alle licenze del software: la componente main contiene pacchetti liberi secondo le DFSG, mentre contrib e non-free contengono software che ha diverse restrizioni sull'uso e sulla distribuzione.

Si può aggiungere un qualsiasi numero di fonti, e lo script di configurazione continuerà a chiedere fino a che non sono state specificate tutte quelle desiderate.

Prima di cominciare a usare dselect è necessario aggiornare l'elenco dei pacchetti disponibili selezionando [U]pdate dal menù: si tratta di un sovrainsieme di ciò che fa apt-get update, che rende le informazioni scaricate disponibili a dselect. [U]pdate deve essere usato anche se prima è stato eseguito apt-get update.

Si può a questo punto continuare selezionando i pacchetti desiderati usando [S]elect e poi installando con [I]nstall. Se si usa il metodo APT, i comandi [C]onfig e [R]emove non hanno significato, dato che entrambe le fasi sono contenute in [I]nstall.

In modo predefinito APT rimuoverà automaticamente i file (.deb) dei pacchetti che sono stati installati con successo. Per modificare questo comportamento, inserire Dselect::clean "prompt"; in /etc/apt/apt.conf.