Product SiteDocumentation Site

6.9. Ricercare pacchetti

Con la grande e sempre crescente quantità di software in Debian, emerge un paradosso: Debian solitamente ha uno strumento per la maggior parte delle necessità, ma quel programma può essere veramente difficile da trovare fra la miriade di altri pacchetti. La mancanza di una via appropriata per cercare (e trovare) il giusto programma è stata a lungo un problema. Per fortuna, questo problema è stato risolto quasi del tutto.
La ricerca più banale possibile è la ricerca con il nome esatto di un pacchetto. Se apt show pacchetto restituisce un risultato, allora quel pacchetto esiste. Sfortunatamente, questo richiede di conoscere o anche di indovinare il nome del pacchetto, e ciò non è sempre possibile.
Un modello di ricerca che ha un po' più successo è una ricerca di testo con testo semplice fra i nomi dei pacchetti, ma rimane molto limitato. In genere si possono trovare risultati cercando nelle descrizioni dei pacchetti: poiché ogni pacchetto ha una descrizione più o meno dettagliata, oltre al suo nome del pacchetto, una ricerca per parole chiave nelle descrizioni sarà spesso utile. apt-cache e axi-cache sono gli strumenti preferenziali per questo tipo di ricerca; per esempio, apt-cache search video restituirà un elenco di tutti i pacchetti il cui nome o descrizione contiene la parola «video».
Per ricerche più complesse, è necessario uno strumento più potente come aptitude. aptitude permette di cercare usando un'espressione logica basata sui campi dei metadati dei pacchetti. Per esempio, il seguente comando cerca i pacchetti il cui nome contiene kino, la cui descrizione contiene video e il cui nome del manutentore contiene paul:
$ aptitude search kino~dvideo~mpaul
p   kino  - Non-linear editor for Digital Video data
$ aptitude show kino
Pacchetto: kino
Stato: non installato
Versione: 1.3.4-2.1+b1
Priorità: extra
Sezione: video
Responsabile: Paul Brossier <piem@debian.org>
Architecture: amd64
Dimensione pacchetto installato: 8,472 k
Dipende: libasound2 (>= 1.0.16), libatk1.0-0 (>= 1.12.4), libavc1394-0 (>=
         0.5.3), libavcodec56 (>= 6:11~beta1) | libavcodec-extra-56 (>=
         6:11~beta1), libavformat56 (>= 6:11~beta1), libavutil54 (>=
         6:11~beta1), libc6 (>= 2.14), libcairo2 (>= 1.2.4), libdv4,
         libfontconfig1 (>= 2.11), libfreetype6 (>= 2.2.1), libgcc1 (>=
         1:4.1.1), libgdk-pixbuf2.0-0 (>= 2.22.0), libglade2-0 (>= 1:2.6.4-2~),
         libglib2.0-0 (>= 2.12.0), libgtk2.0-0 (>= 2.24.0), libice6 (>=
         1:1.0.0), libiec61883-0 (>= 1.2.0), libpango-1.0-0 (>= 1.14.0),
         libpangocairo-1.0-0 (>= 1.14.0), libpangoft2-1.0-0 (>= 1.14.0),
         libquicktime2 (>= 2:1.2.2), libraw1394-11, libsamplerate0 (>= 0.1.7),
         libsm6, libstdc++6 (>= 4.9), libswscale3 (>= 6:11~beta1), libx11-6,
         libxext6, libxml2 (>= 2.7.4), libxv1, zlib1g (>= 1:1.1.4)
Raccomanda: ffmpeg, curl
Consiglia: udev | hotplug, vorbis-tools, sox, mjpegtools, lame, ffmpeg2theora
Va in conflitto: kino-dvtitler, kino-timfx, kinoplus
Sostituisce: kino-dvtitler, kino-timfx, kinoplus
Fornisce: kino-dvtitler, kino-timfx, kinoplus
Descrizione: Editor non lineare per i dati Digital Video
 Kino consente di registrare, creare, modificare e riprodurre video registrati con videocamere
 DV. Questo programma utilizza diversi comandi da tastiera per una navigazione e una modifica dei
 filmati più veloce. 
 
 I plug-in kino-timfx, kino-dvtitler e kinoplus, una volta distribuiti come un pacchetto
 separato, sono ora inclusi in Kino.
Homepage: http://www.kinodv.org/

Etichette: field::arts, hardware::camera, implemented-in::c, implemented-in::c++,
      interface::x11, role::program, scope::application, suite::gnome,
      uitoolkit::gtk, use::editing, use::learning, works-with::video,
      x11::application
Il risultato mostra solo un pacchetto, kino, che soddisfa tutti e tre i criteri.
Anche queste ricerche con più criteri sono poco maneggevoli, il che spiega il motivo per cui non sono usate quanto potrebbero. È stato perciò sviluppato un nuovo sistema di etichettatura, e fornisce un nuovo approccio alla ricerca. Ai pacchetti sono assegnate delle etichette che forniscono una classificazione tematica su varie aree, nota come «classificazione basata su faccette». Nel caso di kino qui sopra, le etichette del pacchetto («tag») indicano che Kino è un software basato su Gnome che funziona sui dati video e il cui scopo principale è la modifica.
Navigare nella classificazione può aiutare a cercare un pacchetto che corrisponde a delle necessità note; anche se restituisce un (moderato) numero di risultati, il resto della ricerca può essere fatto manualmente. Per fare questo, si può usare il modello di ricerca ~G in aptitude, ma è probabilmente più facile navigare semplicemente il sito dove sono gestite le etichette:
Se si selezionano le etichette works-with::video e use::editing, si ottengono una manciata di pacchetti, inclusi gli editor video kino e pitivi. Questo sistema di classificazione è destinato ad essere usato sempre di più col passare del tempo, e i gestori dei pacchetti forniranno gradualmente interfacce di ricerca efficienti basate su di esso.
Per riassumere, il migliore strumento per il lavoro dipende dalla complessità della ricerca che si desidera fare: