[ precedente ] [ Contenuti ] [ 1 ] [ 2 ] [ 3 ] [ 4 ] [ A ] [ successivo ]


Breve storia di Debian
Capitolo 1 - Introduzione — Cos'è il Progetto Debian?


Il progetto Debian è composto da un gruppo di volontari provenienti da tutto il mondo che concentrano i loro sforzi verso la realizzazione di un sistema operativo composto interamente di software libero. Attualmente il principale prodotto del progetto è la distribuzione Debian GNU/Linux, che include il kernel del sistema operativo Linux e migliaia di applicazioni preimpacchettate. Sono supportati vari tipi di processori, inclusi Intel i386 e superiori, Alpha, ARM, Intel IA-64, Motorola 68k, MIPS, PA-RISC, PowerPC, Sparc (e UltraSparc), IBM S/390 e Hitachi SuperH.

Debian ha motivato l'istituzione di Software in the Public Interest, Inc.,, un'organizzazione senza scopo di lucro con base a New York. SPI è stata fondata allo scopo di aiutare Debian e altre organizzazioni simili a sviluppare e distribuire hardware e software libero. Tra le altre cose, SPI fornisce un sistema attraverso il quale il Progetto Debian può accettare contributi che negli Stati Uniti sono deducibili dalle tasse.

Per maggiori informazioni riguardo al software libero, si veda il Contratto Sociale di Debian e le Linee guida Debian per il software libero (DFSG) ad esso associate, oppure il documento Debian, cosa vuol dire libero?.


1.1 Gli inizi

Il Progetto Debian è stato fondato ufficialmente da Ian Murdock il 16 agosto 1993. In quel periodo, l'intero concetto di «distribuzione» Linux era nuovo. Ian voleva che Debian fosse una distribuzione sviluppata apertamente, libera, nello spirito di Linux e di GNU (per maggiori informazioni si legga il suo manifesto, disponibile come appendice a questo documento). La creazione di Debian è stata sponsorizzata per un anno dal progetto GNU della FSF (dal novembre 1994 al novembre 1995).

Debian è stata concepita per essere messa insieme attentamente e coscienziosamente e per essere mantenuta e supportata con altrettanta cura. Il Progetto Debian inizialmente era composto da un ristretto ed affiatato gruppo di hacker del Software Libero ed è gradualmente cresciuto fino a diventare una grande e ben organizzata comunità di sviluppatori ed utenti.

Quando è nata, Debian era la sola distribuzione aperta a tutti, sviluppatori e utenti, che volevano contribuire allo sviluppo. Rimane il più significativo distributore di Linux non commerciale. È il solo grande progetto con uno statuto, un contratto sociale e dei documenti di politica di organizzazione del progetto. Debian è anche la sola distribuzione ad usare «micro pacchetti» utilizzando informazioni dettagliate sulle dipendenze tra pacchetti per assicurare la stabilità del sistema anche dopo gli aggiornamenti.

Per conseguire e mantenere alti standard qualitativi, Debian ha adottato numerose politiche e procedure per l'impacchettamento e la distribuzione del software. Queste sono coadiuvate da strumenti, automatismi e documenti che costituiscono tutti gli elementi chiave di Debian, in modo aperto e visibile.


1.2 Pronunciare Debian

La pronuncia ufficiale di Debian è « 'deb i an' ". Il nome Debian deriva dal nome del suo creatore, Ian Murdock e da quello di sua moglie, Debra.


[ precedente ] [ Contenuti ] [ 1 ] [ 2 ] [ 3 ] [ 4 ] [ A ] [ successivo ]


Breve storia di Debian

2.19 (ultima revisione 4 maggio 2013)

Team di documentazione di Debian debian-doc@lists.debian.org