A.3. Installazione

Una volta avviato l'installatore viene mostrata una schermata iniziale. Premere Enter per proseguire con l'installazione oppure leggere le istruzioni sugli altri metodi e i parametri di avvio (si consulti Sezione 5.2, “Parametri di avvio”).

Dopo un po' viene richiesta la scelta della lingua, usare i tasti cursore per selezionare una lingua e poi premere Enter per proseguire. Poi viene richiesto la scelta del paese, potendo scegliere fra i paesi in cui è parlata la lingua prescelta. Se l'elenco non comprende il proprio paese, è disponibile anche un elenco con tutti i paesi del mondo.

Potrebbe essere richiesta la conferma del layout della tastiera, se non si sa cosa scegliere accettare il valore predefinito.

Adesso si deve aspettare che il debian-installer rilevi l'hardware e che carichi i componenti e se stesso da CD, dischetto, USB, ecc.

L'installatore cerca di rilevare automaticamente l'hardware per l'accesso alla rete e di configurarlo con DHCP. Se non si è connessi a una rete o non si ha DHCP, è possibile configurare la rete manualmente.

Ora è il momento di partizionare i dischi. Per prima cosa viene proposto di partizionare in automatico l'intero disco oppure il solo spazio libero disponibile (partizionamento guidato). Questa procedura è quella più adatta per gli utenti meno esperti e per coloro che hanno fretta, se non si desidera usare il partizionamento automatico si deve scegliere manuale dal menu.

Se è presente una partizione con DOS o Windows che si vuole preservare si deve fare particolarmente attenzione con il partizionamento automatico. Nel caso si scelga il partizionamento manuale è possibile usare l'installatore per ridimensionare le partizioni FAT o NTFS esistenti per creare lo spazio per installare Debian: è sufficiente selezionare la partizione e specificarne la nuova dimensione.

Nella schermata successiva è mostrata la tabella delle partizioni, come verranno formattare e dove verranno montate, selezionare una partizione per modificarla o rimuoverla. Se è stato fatto un partizionamento automatico allora nel menu è possibile scegliere Terminare il partizionamento e scrivere i cambiamenti sul disco per confermare la configurazione proposta. Ricordarsi di assegnare almeno una partizione come spazio per lo swap e di montare una partizione su /. In Appendice C, Partizionare per Debian ci sono informazioni più dettagliate sul partizionamento.

Adesso il debian-installer formatta le partizioni e inizia l'installazione del sistema di base, questa operazione richiede un po' di tempo. Al termine viene installato il kernel.

I passi successivi consistono nella configurazione del fuso orario e dell'orologio. Poi l'installatore prova a effettuare la configurazione in modo automatico e chiede all'utente solo se non riesce. A queste impostazioni segue la configurazione degli account per gli utenti; di solito è necessario inserire la password dell'account per “root” (l'utente d'amministrazione) e le informazioni per creare l'account di un utente normale.

Il sistema di base, installato in precedenza, è un sistema funzionante ma minimale. Per rendere il sistema più funzionale il prossimo passo consiste nell'installazione di altri pacchetti tramite la scelta di task. Prima di poter installare i pacchetti è però necessario configurare apt specificando da dove devono essere recuperati i pacchetti. Il task “Sistema standard” è già selezionato e solitamente deve essere installato; il task “Ambiente desktop” mette a disposizione un desktop grafico al termine dell'installazione. Si veda Sezione 6.3.5.2, “Selezione e installazione dei pacchetti” per altri dettagli su questa fase.

L'ultimo passo è installare un boot loader. Se l'installatore rileva la presenza di altri sistemi operativi sul computer è in grado di aggiungerli nel menu di avvio. GRUB viene installato nel master boot record del primo disco, normalmente questa è una buona scelta. Comunque viene data l'opportunità di cambiare questa scelta in modo da installarlo da qualche altra parte.

Infine debian-installer comunica il termine dell'installazione, rimuovere il CDROM o qualsiasi altro supporto sia stato usato per l'avvio e premere Enter per riavviare la macchina. Dovrebbe ripartire il sistema appena installato con la richiesta di login, questa fase è descritta in Capitolo 7, Avvio del nuovo sistema Debian.

Se sono necessarie altre informazioni sul processo d'installazione si consulti Capitolo 6, Uso l'Installatore Debian.