C.2. L'albero delle directory

Debian GNU/Linux è conforme al Filesystem Hierarchy Standard per la denominazione dei file e delle directory. Questo standard consente agli utenti e ai programmi di predire la posizione di file e directory sul sistema. La directory «root» (principale) del sistema è rappresentata semplicemente dal carattere «slash»: /. A questo livello, tutti i sistemi Debian contengono le seguenti directory:

Directory Contenuto
bin File binari dei comandi essenziali
boot File statici del boot loader
dev File di device
etc Configurazioni di sistema specifiche per l'host
home Directory home degli utenti
lib Librerie condivise essenziali e moduli del kernel
media Punti di montaggio per dispositivi rimovibili
mnt Punti di montaggio per montare un file system temporaneamente
proc Directory virtuale per le informazioni di sistema (kernel 2.4 e 2.6)
root Directory home dell'utente root
sbin File binari essenziali per il sistema
sys Directory virtuale per le informazioni di sistema (kernel 2.6)
tmp File temporanei
usr Gerarchia secondaria
var Dati variabili
srv Dati dei servizi forniti dal sistema
opt Pacchetti software applicativi opzionali

Quelle che seguono sono alcune considerazioni importanti a proposito delle directory e delle partizioni. Si noti che i requisiti di spazio su disco variano molto a seconda della configurazione del sistema e del tipo di utilizzo specifico. Le raccomandazioni che seguono sono delle linee guida generali e costituiscono un punto di partenza per le decisioni di partizionamento.