3.6. Configurazione di hardware e sistema operativo prima dell'installazione

Questa sezione guida il lettore attraverso la riconfigurazione dell'hardware che in alcuni casi potrebbe essere necessaria prima di installare Debian. Generalmente si tratta di controllare e, nel caso, di modificare le impostazioni del BIOS/firmware di sistema. Il «BIOS» o «firmware di sistema» è il software essenziale usato dall'hardware. Ne viene fatto un utilizzo critico durante il processo di bootstrap (che segue l'accensione).

3.6.1. Invocare il menu di configurazione del BIOS

Il BIOS fornisce le funzioni di base necessarie all'avvio della macchina e permette al sistema operativo di accedere all'hardware. Il proprio sistema è dotato di un apposito menu di configurazione del BIOS. Per accedere al menu di configurazione del BIOS è necessario premere un tasto o una combinazione di tasti; spesso è il tasto Canc o F2 ma alcuni costruttori usano altri tasti. Solitamente dopo l'avvio del computer appare un messaggio che indica quale tasto premere per entrare nella configurazione.

3.6.2. Selezione del dispositivo di boot

All'interno del menu di configurazione del BIOS è possibile di scegliere da quali dispositivi e in che sequenza verrà fatto il bootstrap del sistema operativo. Le scelte disponibili solitamente includono i dischi fissi interni, il lettore CD/DVD-ROM e i dispositivi di memorizzazione di massa USB quali chiavette USB o dischi esterni USB. Sui sistemi più recenti è spesso disponibile anche la possibilità di attivare l'avvio da rete via PXE.

In base al supporto di installazione (CD/DVD ROM, chiavetta USB, avvio da rete) prescelto è necessario attivare, se non lo è già, l'avvio dai dispositivi appropriati.

La maggior parte delle versioni di BIOS permettono di richiamare un menu d'avvio da cui è possibile scegliere il dispositivo da cui il computer deve fare l'avvio. Quando questa opzione è disponibile, il BIOS solitamente mostra un breve messaggio «press F12 for boot menu» (premere F12 per il menu di avvio) all'accensione del computer. Il tasto da premere varia da sistema a sistema; i tasti comunemente usati sono F12, F11 e F8. La scelta del dispositivo fatta da questo menu non cambia l'ordine di avvio predefinito nel BIOS, sarà possibile avviare una volta dalla chiavetta USB lasciando il disco fisso interno come dispositivo di avvio principale.

Se il proprio BIOS non fornisce il menu di avvio per modificare l'attuale dispositivo di avvio, è necessario cambiare la configurazione del BIOS per rendere il dispositivo da cui dovrà essere avviato il debian-installer il dispositivo di avvio principale.

Sfortunatamente alcuni computer contengono dei BIOS con problemi. L'avvio di debian-installer da una chiavetta USB potrebbe non funzionare anche quando esiste un'apposita voce nel menu del BIOS e con la chiavetta è selezionata come dispositivo di avvio principale. Su alcuni di questi sistemi è impossibile usare la chiavetta USB come supporto per l'avvio; su altri è possibile aggirare il problema cambiando il tipo di dispositivo da «USB harddisk» o «USB stick» in «USB ZIP» o «USB CDROM».

Se non è possibile intervenire sul BIOS per fare l'avvio da una chiavetta USB sarà comunque possibile usare l'immagine ISO copiata sulla chiavetta. Avviare debian-installer come descritto Sezione 4.4, «Preparazione dei file per l'avvio da disco fisso» e, dopo la ricerca sui dischi rigidi dell'immagine ISO, selezionare il dispositivo USB e scegliere l'immagine.