5.1. Avvio dell'installatore su SPARC

5.1.1. Avvio con TFTP

L'avvio da rete richiede una connessione di rete e un boot server TFTP (DHCP, RARP o BOOTP).

Il metodo di installazione che supporta l'avvio dalla rete è descritto in Sezione 4.3, «Preparazione dei file per l'avvio TFTP da rete».

Sulle macchine con OpenBoot avviare il monitor (si veda Sezione 3.6.1, «OpenBoot»). Usare il comando boot net per l'avvio da un server TFTP o RARP, oppure provare con boot net:bootp o con boot net:dhcp per avviare da un server TFTP, BOOTP o DHCP. È possibile passare anche altri parametri al debian-installer alla fine del comando boot.

5.1.2. Avvio da CD-ROM

Il metodo più semplice per la maggior parte degli utenti è di servirsi dei CD Debian. Se già si dispone dei CD e se la macchina in uso supporta l'avvio da CDROM, bene! Si può semplicemente inserire il CD, riavviare e procedere con il prossimo capitolo.

Notare che alcuni lettori di CD possono richiedere dei driver particolari, quindi potrebbero non essere accessibili ai primi passi della procedura d'installazione. Se in effetti la procedura standard non funzionasse sul computer in uso, questo capitolo contiene alcune informazioni su kernel alternativi e altri metodi d'installazione che potrebbero funzionare.

Anche se non fosse possibile avviare il computer da CDROM, sarà probabilmente possibile installare i componenti di Debian e i pacchetti da CDROM. Basterà avviare la macchina con un altro supporto, come il dischetto e, al momento dell'installazione del sistema operativo, del sistema di base e dei pacchetti aggiuntivi, fare puntare la procedura di installazione al CDROM.

Nel caso si riscontrino altri problemi durante l'avvio, si consulti Sezione 5.4, «Risoluzione dei problemi del processo d'installazione».

La maggior parte delle versioni di OpenBoot supportano il comando boot cdrom che è semplicemente un alias per il device SCSI con ID 6 (o al dispositivo master sul secondo canale nei sistemi IDE).

5.1.3. Messaggi di IDPROM

Se non si riesce ad avviare e si ottiene un messaggio di errore riguardo «IDPROM» allora è possibile che la batteria della NVRAM, che contiene la configurazione del firmware, sia scarica. Si consultino le Sun NVRAM FAQ per ulteriori informazioni.