Capitolo 3. Sistema d'installazione

Indice

3.1. Cosa c'è di nuovo nel sistema di installazione?
3.1.1. Cambiamenti principali
3.1.2. Installazione automatizzata

L'installatore Debian è il sistema d'installazione ufficiale per Debian. Offre molti metodi d'installazione, la cui disponibilità dipende dall'architettura del proprio sistema.

Le immagini dell'installatore per stretch possono essere trovate, insieme alla guida all'installazione, sul sito web di Debian.

La guida all'installazione è inclusa anche nel primo CD/DVD dei set ufficiali di Debian, in:

/doc/install/manual/lingua/index.html

Si possono anche verificare le errata corrige dell'installatore Debian per un elenco di problematiche note.

3.1. Cosa c'è di nuovo nel sistema di installazione?

L'installatore Debian ha fatto molti passi avanti dalla precedente versione rilasciata ufficialmente con Debian 8, raggiungendo un migliore supporto all'hardware e alcune nuove e interessanti funzionalità.

In queste note di rilascio sono elencati solo i principali cambiamenti dell'installatore. Per una panoramica dei dettagli delle modifiche da jessie, consultare gli annunci dei rilasci beta e RC di stretch, disponibili nella cronologia delle notizie dell'installatore Debian.

3.1.1. Cambiamenti principali

Port rimossi

Nuovi port

Support for the 'mips64el' architecture has been added to the installer.

Selezione del desktop

A partire da Jessie il desktop può essere scelto all'interno di tasksel durante l'installazione e si possono scegliere più desktop contemporaneamente.

Nuove lingue

Grazie agli enormi sforzi dei traduttori, Debian può ora essere installato in 75 lingue, compreso l'inglese. La maggior parte delle lingue è disponibile sia con l'interfaccia testuale sia con l'interfaccia grafica, mentre alcune sono disponibili solo con l'interfaccia grafica.

Le lingue che possono essere selezionate solo usando l'installatore grafico, in quanto i loro set di caratteri non possono essere presentati in modalità non-grafica, sono: amarico, bengalese, dzongkha, gujarati, hindi, georgiano, kannada, khmer, malayalam, marathi, nepalese, punjabi, tamil, telegu, tibetano e uiguro.

Avvio da UEFI

L'installatore di Stretch migliora il supporto per molto firmware UEFI e permette anche l'installazione su firmware UEFI a 32 bit con un kernel a 64 bit.

Notare che questo non include il supporto per il Secure Boot UEFI.

Multi-arch images now default to amd64

Since 64-bits PC become more common, the default architecture on multi-arch images is now amd64 instead of i386.

Full CD sets removed

The full CD sets are not build anymore. The DVD images are still available as the netinst CD image.

Also, as the installer now gives an easy choice of desktop selection within tasksel, only Xfce CD#1 remains as a single-CD desktop system.

Acessibility in the installer and the installed system

The installer produce two beeps instead of one when booted with grub, so the user knows he has to use the grub way to edit entries.

MATE desktop is the default desktop when brltty or espeakup is used in debian-installer.

Add HTTPS support

Support for HTTPS has been added to the installer, enabling download of packages from https mirrors.

3.1.2. Installazione automatizzata

Alcuni cambiamenti menzionati nella sezione precedente implicano anche modifiche al supporto nell'installatore per installazioni automatizzate con l'uso di file di preconfigurazione. Ciò significa che se si possiedono file preconfigurati che funzionavano con l'installatore di jessie non ci si può attendere che questi funzionino anche con la nuova versione senza modifiche.

La Guida all'installazione include un'appendice separata aggiornata con una documentazione estesa sull'uso di preconfigurazioni.