Notizie settimanali Debian - 13 Luglio 2004

Benvenuti a questo ventisettesimo numero di DWN, il notiziario settimanale per la comunità Debian. Jordi Mallach riporta che il passaggio di GNOME 2.6 in testing è quasi completato. Steve McIntyre ha spiegato che il processo di creazione di CD e DVD in debian-cd è molto lento a causa della grande quantità di dati letti e scritti, e perché i dati sono controllati con le checksum diverse volte.

Google impiega software Debian. Marc Merlin di Google Fame ha dichiarato in un' intervista che Debian è la più completa raccolta di software disponibile per GNU/Linux. Consente l'impiego di apt-get e possiede un meccanismo complessivo getupdates per tenere in sincronismo l'enorme numero di server. Lo strumento stesso non tiene conto della distribuzione e, talvolta, di Unix.

Nuova distribuzione basata su Debian. New Mexico Software, Inc. (NMXS) ha informato che rilascerà il nuovo desktop environment Santa Fe, che è desktop-oriented e basato su Debian GNU/Linux, il tre agosto di quest'anno. Dick Govatski, CEO di NMXS è orgoglioso della sua semplicità d'uso: "Gli utenti non debbono essere dei guru di Linux per usare con semplicità il sistema." E' stato profuso uno sforzo particolare per l'installer ed il riconoscimento dell'hardware.

A Debian manca un supporto commerciale? Un articolo sull'adozione di GNU/Linux da parte di enti ed organizzazioni dimostra che Debian può avere la necessità di pubblicare le proprie pagine pubblicitarie con maggiore risalto: "Tutti i rivenditori dicono normalmente: se volete Red Hat, non è un problema, ma Debian invece è troppo difficile" ha detto Mike Kennedy, CIO dell'ufficio dei redditi di stato nel Nuovo Galles del Sud, in Australia che ha cambiato i propri server GNU/Linux da Debian a Red Hat.

Incontro su IRC sulla creazione di un Control Center per Debian. David Moreno Garza ha dato annuncio di un incontro in IRC il diciotto di luglio alle 16:00 UTC, su #debian-desktop di irc.debian.org. L'idea principale è di fornire agli utenti la capacità di configurare completamente il proprio sistema. Con in mente la portabilità si è pensato di fornire un'interfaccia grafica, una basata sul web ed una a linea di comando.

Spostare Exim 4 su BerkelyDB 4.2? Andreas Metzler si è chiesto se potrebbe essere cosa accettabile il passaggio di Exim 4 ad una più recente versione di BerkelyDB, vale a dire libdb4.2. Poichè il rilascio di sarge è previsto per un futuro prossimo ed un siffatto cambiamento avrebbe il potere di ritardare il rilascio, non risulterebbe possibile.

Verifica dei nuovi aggiornamenti di versione. Stefano Fabri ha annunciato l'avvento di Debian Watch Health Status, un servizio agli sviluppatori Debian per controllare le versioni di aggiornamento dei pacchetti. Si è lamentato che soltanto pochissimi pacchetti contengano opportuni files watch per utilizzarlo. Blars Blarson ha concluso che molti manutentori non lo trovino utile.

Bug Squashing Party. Frank Lichtenheld ha annunciato che il prossimo incontro Debian per distruggere i bug avverrà tra il sedici ed il diciotto di luglio. Come sempre verrà coordinato attraverso #debian-bugs su un nodo libero (ad esempio: irc.debian.org) dove troverete anche indicazioni su tutti i siti utili. Lo scopo finale è di ottenere il sistema di base ed i pacchetti standard in una condizione compatibile con il loro rilascio.

Ostacolato l'utilizzo di -rpath. Martin F. Krafft si è meravigliato che il problema rpath non venga documentato nel policy manual. Florian Ernst ha aggiunto un altro thread ed un riassunto di Richard Atterer. Goswin Brederlow ha aggiunto che tutto quanto impieghi -rpath non funzionerà più dopo il rilascio di sarge se il supporto multiarchivio verrà introdotto.

Moduli Python e versioni. Fabio Tranchitella ha dato notizia che molti moduli Python non vengono adeguati alle nuove versioni e sono disponibili soltanto per particolari versioni di Python. Matt Zimmerman si è chiesto perchè questi moduli non possano venire byte-compiled dopo l'installazione per ciascuna versione installata di Python. Andreas Barth ha aggiunto che la byte-compilation non è parimenti richiesta.

Pacchetti nuovi o degni di nota. I seguenti pacchetti sono stati aggiunti recentemente agli archivi unstable Debian o contengono importanti aggiornamenti.

Pacchetti Debian introdotti la scorsa settimana. Ogni giorno viene costruito un diverso pacchetto Debian dalla distribuzione testing. Se siete a conoscenza di qualche pacchetto poco noto che pensate potrebbe interessare ad altri, speditelo ad Andrew Sweger. Debian package a day ha introdotto i seguenti pacchetti la scorsa settimana.

Pacchetti Rimasti Orfani. Cinque pacchetti sono rimasti orfani questa settimana e richiedono un nuovo manutentore. Ciò fa un totale di 170 pacchetti resi orfani. Molti ringraziamenti ai precedenti manutentori che hanno contribuito alla comunità del Free Software. Guardate sulle WNPP pages per l'elenco completo ed aggiungete una nota al bug report e reintitolatelo in ITA: se pensate di aggiungere un pacchetto.

Vi piacerebbe continuare a leggere DWN? Aiutateci a creare questa newsletter. Abbiamo bisogno di un maggior numero di scrittori volontari per osservare la Debian community e dare notizia di quanto vi sia di nuovo. Date un'occhiata alla pagina delle contribuzioni per scoprire come aiutarci. Ci aspettiamo di ricevere la vostra posta presso dwn@debian.org.


Per ricevere le notizie settimanali al tuo indirizzo di posta elettronica, iscriversi alla lista di messaggi debian-news.

Sono disponibili edizioni precedenti di queste raccolte settimanali.

Redattori di questo numero di Debian Weekly News sono Adrian von Bidder and Martin 'Joey' Schulze.
Traduzione di Daniele Venzano and Giuliano Bordonaro.