Debian Project News - 19 Settembre 2011

Benvenuti nel tredicesimo numero di quest'anno della DPN, la newsletter della comunità Debian. In questa edizione troviamo:

Diciottesimo compleanno di Debian

Il 16 agosto il Progetto Debian ha compiuto 18 anni: per questa occasione, in giro per il mondo ci sono state molte celebrazioni organizzate dagli sviluppatori Debian, i manutentori, i contributori e gli utenti. Immagini di queste celebrazioni possono essere viste sul sito web del compleanno Debian, dove il progetto ha raccolto 2230 messaggi di ringraziamento! Il Progetto Debian prende questa opportunità per ringraziare tutti i propri utenti e contributori, e gli sviluppatori a monte.
Il Progetto ha anche ricevuto alcuni dolci di compleanno da utenti polacchi: grazie!

Pillole dal DPL

Stefano Zacchiroli ha inviato alcune pillole dal DPL, riassumendo le proprie attività  per luglio e agosto. Il primo messaggio comprende alcune notizie interessanti riguardo ai marchi di fabbrica: un possibile problema con la redistribuzione di Gnome (secondo un'interpretazione accurata del marchio GNOME) era stata risolta parzialmente durante DebConf, con l'aiuto di Karen Sandler (Direttore Esecutivo della fondazione GNOME). Rispetto al marchio Debian, grazie a Jimmy Kaplowitz (direttore di SPI) e Mishi Choudhary (avvocato presso lo SFLC) è stata completata un'inchiesta sui marchi esistenti correlati con Debian e il marchio sul nome DEBIAN è stato esteso all'Unione Europea, Cina e Giappone.
Nel secondo messaggio, Stefano descrive l'iniziativa per l'amministrazione dei servizi, avviata da Enrico Zini, e riferisce circa la sua partecipazione all'incontro degli hacker GNU.

Bug Squashing Party Debian al MIT

Asheesh Laroia ha scritto sul suo blog riguardo il Bug Squashing Party tenutosi presso il MIT, a Cambridge, USA il 21 agosto. L'evento è stato promosso da Geoffrey Thomas per conto del gruppo di calcolo degli studenti del MIT ed è andato proprio bene: gli intervenuti, alcuni alla propria prima esperienza come contributori Debian, hanno corretto alcuni bug critici per il rilascio con l'aiuto degli sviluppatori presenti.
E, parlando di bug, Gregor Herrmann ha ripreso il lavoro sull'iniziativa relativa ai bug critici per il rilascio della settimana (RCBW), lanciata nel 2009 da Stefano Zacchiroli, che consiste nella correzione ogni giorno di un bug critico per il rilascio. Gregor, uno degli sviluppatori più attivi in questa iniziativa, ha osservato che in questa fase del ciclo di sviluppo c'è un'enormità  di bug RC, alcuni dei quali facili da correggere. È possibile usare la pagina dei bug UDD per cercare tra i bug RC nel BTS. Se correggere dei bug fosse troppo per voi, potreste aiutare a catalogarli, come spiegato nell'utile tutorial scritto sul suo blog da Raphaël Hertzog.

Backport di Xorg in Squeeze

Cyril Brulebois ha annunciato la disponibilità dei backport per Squeeze del server X.Org. Questi backport sono particolarmente utili per coloro che hanno bisogno di un driver più recente, mentre gli utenti con un X perfettamente funzionante potrebbero rimanere con la propria vecchia versione. Per coloro che fossero interessati al backport di Xorg, è anche disponibile una pagina di documentazione.

Feed di Debian su Identi.ca e Twitter

Per sottolineare il lavoro effettuato da Debian e migliorare la disponibilità di tale informazione, Sylvestre Ledru ha introdotto tre nuovi feed su identi.ca:

Debian in Birmania

Theppitak Karoonboonyanan ha inviato una relazione circa la propria visita a Yangon dove ha tenuto alcune presentazioni e lezioni sulla pacchettizzazione e il mirroring di Debian. In particolare, Theppitak ha compiuto gli atti preliminari per realizzare un mirror in Birmania; purtroppo, a causa della politica relativa ad Internet in Birmania, le connessioni SSH tra i siti locali e quelli internazionali sono proibite, così solo i residenti potranno manutenere il mirror. Un'altra interessante iniziativa è stata l'avvio della pacchettizzazione delle risorse per il supporto della lingua birmana; inoltre Thura Hlaing e Ngwe Tun hanno iniziato un processo di traduzione in birmano per Debian e per GNOME. Ha anche riferito che Debian è poco conosciuto in Birmania, a causa delle carenze nell'accesso ad Internet, che viene fornito prevalentemente negli Internet café piuttosto che nelle abitazioni.

Ulteriori interviste

Ci sono state due interviste di People behind Debian: con Peter Palfrader, Amministratore di sistema Debian, e con Enrico Zini, membro del Frontdesk dei nuovi manutentori.

Altre notizie

Stefano Zacchiroli ha annunciato che Colin Watson è stato designato quale ottavo membro del Comitato Tecnico Debian. Congratulazioni, Colin!

Enrico Zini ha annunciato la creazione di una nuova mailing list: debian-services-admin, che intende creare un unico punto di contatto per i problemi con i servizi di infrastruttura di Debian. In aggiunta, Enrico ha promosso un censimento di questi servizi: potete consultare i primi risultati del censimento sulla relativa pagina wiki.

Fernando C. Estrada ha annunciato il lancio di uno sforzo per la pulizia dello spam sulle liste di lingua spagnola. Per maggiori informazioni, potete visitare la pertinente pagina wiki.

Niels Thykier ha inviato alcune pillole dai manutentori Lintian al fine di annunciare dei cambiamenti in Lintian 2.5.2. Lintian è un utile (e largamente usato) strumento per provare i pacchetti Debian allo scopo di scoprire bug e violazioni della politica prima di caricarli sull'archivio Debian. Questa nuova versione comprende diverse nuove caratteristiche, inclusa la capacità di processare insieme i pacchetti correlati, il supporto per sovrascritture specifiche per un'architettura e la copertura delle prove su oltre il 75% dei tag.

Nuovi contributori Debian

Dall'ultimo rilascio di Debian Project News, 22 persone hanno iniziato a manutenere pacchetti. Un grande benvenuto a Thomas Bechtold, Theodore Lytras, Ivo De Decker, Tim Booth, Jessica McKellar, Gustavo Goretkin, Andrew O. Shadura, Luis Rivas Vañó, Noah Swartz, Roland Clobus, Jonathan McCrohan, Eric P. Mangold, Enrique Hernández Bello, Igor Pashev, Guido van Steen, Jean-Philippe Mengual, Sebastian Humenda, Yannick Schwartz, Ximin Luo, Haïkel Guémar, Gregory C. Sharp e Georg Koppen nel nostro progetto!

Bollettini di sicurezza importanti

Di recente, il team per la sicurezza di Debian ha diffuso degli avvisi di sicurezza riguardanti, tra gli altri, questi pacchetti: iceape, iceweasel, icedove, apache2, ca-certificates, nss, rails, bcfg2, linux-2.6, squid3, vsftpd, ffmpeg, chromium-browser, mantis, e openssl. Si consiglia di leggerli attentamente e prendere le misure adeguate.

Il team backport ha diffuso avvisi di sicurezza per i seguenti pacchetti: icedove, nss, e apache2. Si consiglia di leggerli attentamente e prendere le misure adeguate.

Il team del rilascio stabile ha diffuso annunci di aggiornamento per i seguenti pacchetti: pianobar. Si consiglia di leggerli attentamente e prendere le misure adeguate.

Si noti, inoltre, che questa è solo una selezione dei bollettini di sicurezza più importanti delle ultime settimane. Per essere costantemente aggiornati circa gli avvisi di sicurezza rilasciati dal team per la sicurezza, è necessario iscriversi alla mailing list degli annunci di sicurezza (e, separatamente, alla mailing list backport, alla mailing list degli aggiornamenti della distribuzione stabile o alla mailing list volatile per Lenny, la precedente distribuzione stabile).

Pacchetti nuovi e degni di nota

100 pacchetti sono stati aggiunti recentemente all'archivio di Debian. Tra gli altri:

Pacchetti che necessitano di lavoro

Al momento, 252 pacchetti sono orfani e 126 possono essere adottati; è possibile anche consultare la lista completa dei pacchetti che hanno bisogno di aiuto.

Vuoi continuare a leggere la DPN?

Aiutaci a creare questa newsletter: abbiamo bisogno di altri scrittori volontari che osservino la comunità  Debian e ci facciano sapere cosa sta succedendo. Visita la pagina del progetto per sapere come contribuire. Non vediamo l'ora di ricevere una tua email alla mailing list debian-publicity@lists.debian.org.


Per ricevere ogni due settimane nella propria casella di posta elettronica il notiziario, iscriversi alla lista di messaggi debian-news.

Sono disponibili edizioni precedenti di queste raccolte settimanali.

Redattori di questo numero di Debian Project News sono Francesca Ciceri, Fernando C. Estrada, Sylvestre Ledru, Alexander Reichle-Schmehl, Alexander Reshetov e Justin B Rye.
Traduzione di Giuliano Bordonaro.