Appendice A. Panoramica degli strumenti del Debian Maintainer

Indice

A.1. Strumeti di base
A.1.1. dpkg-dev
A.1.2. debconf
A.1.3. fakeroot
A.2. Strumenti per la pulizia di pacchetti
A.2.1. lintian
A.2.2. debdiff
A.3. Strumenti ausiliari per debian/rules
A.3.1. debhelper
A.3.2. dh-make
A.3.3. equivs
A.4. Strumenti di compilazione
A.4.1. git-buildpackage
A.4.2. debootstrap
A.4.3. pbuilder
A.4.4. sbuild
A.5. Strumenti per caricare i pacchetti
A.5.1. dupload
A.5.2. dput
A.5.3. dcut
A.6. Automazione della manutenzione
A.6.1. devscripts
A.6.2. autotools-dev
A.6.3. dpkg-repack
A.6.4. alien
A.6.5. dpkg-dev-el
A.6.6. dpkg-depcheck
A.7. Strumenti per i port
A.7.1. dpkg-cross
A.8. Documentazione ed informazioni
A.8.1. docbook-xml
A.8.2. debiandoc-sgml
A.8.3. debian-keyring
A.8.4. debview

Questa sezione contiene una panoramica generale degli strumenti disponibili per i maintainer. Ciò che segue non è affatto completo o definitivo, ma solo una guida per alcuni degli strumenti più popolari.

Gli strumenti del maintainer Debian hanno lo scopo di aiutare gli sviluppatori e liberare il loro tempo per attività critiche. Come dice Larry Wall, c'è più di un modo per farlo.

Some people prefer to use high-level package maintenance tools and some do not. Debian is officially agnostic on this issue; any tool that gets the job done is fine. Therefore, this section is not meant to stipulate to anyone which tools they should use or how they should go about their duties of maintainership. Nor is it meant to endorse any particular tool to the exclusion of a competing tool.

La maggior parte delle descrizioni di questi pacchetti vengono dalle descrizioni effettive dei pacchetti stessi. Ulteriori informazioni possono essere trovate nella documentazione del pacchetto stesso. È anche possibile visualizzare ulteriori informazioni con il comando apt-cache show nome-pacchetto.

I seguenti strumenti sono praticamente obbligatori per qualsiasi maintainer.

According to the Free On-line Dictionary of Computing (FOLDOC), `lint' is: "A Unix C language processor which carries out more thorough checks on the code than is usual with C compilers." Package lint tools help package maintainers by automatically finding common problems and policy violations in their packages.

debdiff (dal pacchetto devscripts, Sezione A.6.1, «devscripts») confronta elenchi di file e file di controllo di due pacchetti. Si tratta di un test di regressione semplice, in quanto aiuterà a notare se il numero di pacchetti binari è cambiato dall'ultima operazione di caricamento, o se qualcosa è cambiato nel file di controllo. Naturalmente, alcune delle modifiche che segnalerà saranno a posto, ma può aiutare a prevenire vari incidenti.

È possibile eseguirlo su un paio di pacchetti binari:

debdiff pacchetto_1-1_arch.deb package_2-1_arch.deb

O anche su un paio di file di modifiche:

debdiff pacchetto_1-1_arch.changes package_2-1_arch.changes

Per ulteriori informazioni consultare debdiff(1).

Gli strumenti per la compilazione dei pacchetti rendono il processo di scrittura dei file debian/rules più facile. Per ulteriori informazioni sul motivo per cui questi potrebbero o non potrebbero essere desiderati si consulti Sezione 6.1.1, «Script di supporto».

The following packages help with the package building process, general driving of dpkg-buildpackage, as well as handling supporting tasks.

I seguenti pacchetti consentono di automatizzare e semplificare il processo di caricamento dei pacchetti nell'archivio ufficiale.

I seguenti strumenti aiutano ad automatizzare diverse attività di manutenzione, ad aggiungere le voci changelog o la firma e a guardare bug in Emacs facendo uso dei più nuovi e ufficiali config.sub.

dpkg-depcheck (dal pacchetto devscripts, Sezione A.6.1, «devscripts») esegue un comando sotto strace per determinare tutti i pacchetti che sono stati da esso utilizzati.

Per i pacchetti Debian, questo è utile quando si deve creare una voce Build-Depends per il proprio nuovo pacchetto: l'esecuzione del processo di generazione attraverso dpkg-depcheck fornirà una buona prima approssimazione delle dipendenze per la compilazione. Per esempio:

dpkg-depcheck -b debian/rules build

dpkg-depcheck può essere utilizzato anche per controllare le dipendenze in fase di esecuzione, soprattutto se il pacchetto usa exec(2) per eseguire altri programmi.

Per ulteriori informazioni consultare dpkg-depcheck(1).

I seguenti strumenti sono utili per gli autori di port e per la cross-compilazione.

I seguenti pacchetti forniscono informazioni per i maintainer o aiutano con la scrittura di documentazione.