Informazioni sulla sicurezza

Debian considera la sicurezza in maniera molto seria. Gestiamo tutti i problemi che ci vengono segnalati e ci assicuriamo che abbiano una soluzione in tempo relativamente breve. Molti annunci sono coordinati con altri distributori di software e sono pubblicati in contemporanea. Inoltre abbiamo un team Security Audit che verifica l'archivio cercando bug relativi a nuovi problemi o ad altri già conosciuti ma non ancora corretti.

L'esperienza ha insegnato che la sicurezza attraverso il complicato non funziona. L'avere tutto esibito al pubblico permette di arrivare prima alla soluzione (che spesso è anche migliore) dei problemi di sicurezza. In questo spirito si può trovare in questa pagina lo stato di tutti i problemi conosciuti che coinvolgono Debian.

Debian partecipa anche al gruppo per la standardizzazione della sicurezza: i Bollettini della sicurezza Debian (Debian Security Advisories) sono compatibili con CVE (vedere i riferimenti incrociati) e Debian è presente nella direzione del progetto Open Vulnerability Assessment Language.

Fare in modo che il proprio sistema Debian rimanga sicuro

Per ricevere le ultime segnalazioni di sicurezza di Debian, ci si iscriva alla lista di messaggi debian-security-announce.

Si usi apt per ottenere facilmente gli ultimi aggiornamenti di sicurezza. In questo caso si deve aggiungere una linea tipo questa

deb http://security.debian.org/debian-security stretch/updates main contrib non-free

al proprio file /etc/apt/sources.list. Quindi eseguire apt-get update && apt-get upgrade per scaricare e applicare gli aggiornamenti in sospeso. L'archivio della sicurezza è firmato con le normali chiavi di firma degli archivi Debian.

Per maggiori informazioni sugli aspetti della sicurezza in Debian, si veda la Security Team FAQ e un manuale chiamato Securing Debian.

Bollettini della sicurezza Debian (Debian Security Advisories)

Queste pagine contengono un archivio dei bollettini della sicurezza postate nella lista debian-security-announce.

[12 dic 2017] DSA-4064 chromium-browser security update
[11 dic 2017] DSA-4063 pdns-recursor security update
[10 dic 2017] DSA-4062 firefox-esr security update
[10 dic 2017] DSA-4061 thunderbird security update
[09 dic 2017] DSA-4060 wireshark security update
[08 dic 2017] DSA-4059 libxcursor security update
[08 dic 2017] DSA-4058 optipng security update
[08 dic 2017] DSA-4057 erlang security update
[07 dic 2017] DSA-4056 nova security update
[07 dic 2017] DSA-4055 heimdal security update
[03 dic 2017] DSA-4054 tor security update
[30 nov 2017] DSA-4053 exim4 security update
[29 nov 2017] DSA-4052 bzr security update
[29 nov 2017] DSA-4051 curl security update
[28 nov 2017] DSA-4050 xen security update
[27 nov 2017] DSA-4049 ffmpeg security update
[23 nov 2017] DSA-4048 openjdk-7 security update
[23 nov 2017] DSA-4047 otrs2 security update
[22 nov 2017] DSA-4046 libspring-ldap-java security update
[21 nov 2017] DSA-4045 vlc security update
[21 nov 2017] DSA-4044 swauth security update
[21 nov 2017] DSA-4043 samba security update
[19 nov 2017] DSA-4042 libxml-libxml-perl security update
[19 nov 2017] DSA-4041 procmail security update
[17 nov 2017] DSA-4040 imagemagick security update
[16 nov 2017] DSA-4039 opensaml2 security update
[16 nov 2017] DSA-4038 shibboleth-sp2 security update
[16 nov 2017] DSA-4037 jackson-databind security update
[15 nov 2017] DSA-4036 mediawiki security update
[15 nov 2017] DSA-4035 firefox-esr security update
[15 nov 2017] DSA-4034 varnish security update
[13 nov 2017] DSA-4033 konversation security update

Gli ultimi bollettini della sicurezza di Debian sono anche disponibili in format RDF. Inoltre forniamo un secondo file che include il primo paragrafo del corrispondente bollettino, in modo da vedere di che tratta l'avviso stesso.

Sono disponibili anche i bollettini più vecchi: 2017, 2016, 2015, 2014, 2013, 2012, 2011, 2010, 2009, 2008, 2007, 2006, 2005, 2004, 2003, 2002, 2001, 2000, 1999, 1998, 1997 e obsoleti ma inclusi per i posteri .

Le distribuzioni Debian non sono vulnerabili a tutti i problemi di sicurezza. Il tracciatore della sicurezza Debian raccoglie tutte le informazioni sullo stato di vulnerabilità dei pacchetti Debian, ed è indicizzato per nome CVE e per pacchetto.

Informazioni su come contattarci

Per favore si legga anche la FAQ del team di sicurezza prima di contattarci, le proprie domande potrebbe avere già avuto risposta.

Anche le informazioni per contattarci sono nella FAQ.