Debian Project News - 9 Febbraio 2009

Benvenuti al secondo numero per quest'anno di Debian Project News, il bollettino di informazione per la comunità Debian. Gli argomenti trattati in questo numero comprendono:

Aggiornamento per il rilascio

Il gestore del rilascio Adeodato Simó ha inviato un aggiornamento per il rilascio riguardante la prossima uscita di Debian GNU/Linux 5.0 "Lenny", prevista per il 14 di febbraio 2009.

Ha rilevato che con la recente seconda versione candidata al rilascio del debian-installer l'archivio è andato in deep freeze, il che significa che soltanto i pacchetti che correggano dei bug critici per il rilascio potranno essere inseriti entro Lenny. I restanti bug critici per il rilascio verranno adesso ordinati entro tre categorie: quelli che debbono venire risolti, quelli appartenenti a pacchetti che si possono togliere e quelli la cui correzione può avvenire entro il primo point release. Chi desiderasse aiutare a correggere questi bug, provi il debian-installer, o aiuti con le release notes

.

In ultimo ha informato che è anche previsto un rilascio Lenny-and-a-half, che aggiungerà i driver per l'hardware più nuovo.

Debian Summer of Code 2008 : A che punto siamo?

Obey Arthur Liu ha fornito una dettagliata retrospettiva sui progetti della Google Summer of Code di quest'anno, dove studenti sono stati pagati da Google per lavorare su diversi progetti di free software.

Il Debian Project ha garantito dodici progetti, alcuni dei quali sono stati abbandonati per ragioni personali. La maggior parte di quelli rimasti sono già stati messi a punto o lo saranno tra breve.

Dedicare Debian GNU/Linux 5.0 "Lenny" a Thiemo "ths" Seufer

Come già annunciato il progetto Debian ha deciso di dedicare il proprio prossimo rilascio di Debian GNU/Linux 5.0 "Lenny" a Thiemo Seufer, morto il 26 dicembre 2008 in un tragico incidente d'auto.

A questo fine Christoph Berg ha richiesto le firme (gpg) di un particolare file di testo che verrà posto sui nostri mirrors con tutte le firme. Ogni sviluppatore, maintainer, translator, o contributor in qualunque campo sarà benvenuto ad unirsi con noi nel sottoscrivere questa dedica.

Studio sull'Open Source condotto da by Heise Open

Il portale tedesco dell'open source Heise Open ha svolto un'inchiesta sull'utilizzo del software open source nelle aziende tedesche. Hanno partecipato 1312 compagnie; il 30% composte da meno di dieci impiegati, il 51% erano di dimensioni medio-piccole ed il 19% aventi più di 500 dipendenti.

Debian è risultata essere la distribuzione server principe, usata dal 47% di tutte le aziende e la seconda più usata per il desktop, con il 29.9% (per aziende con più di 500 dipendenti la percentuale di impiego è stata maggiore, circa il 37%). L'inchiesta completa (soltanto in tedesco) può essere trovata qui.

Pillole dal Debian Project Leader

Steve McIntyre ha pubblicato pillole dal DPL. Alcuni punti del suo resoconto sono già stati trattati nell'ultimo numero di Debian Project News (come i risultati delle recenti votazioni, e i piani per Lenny), mentre altri ancora no, ad esempio la nomina di due ulteriori membri del gruppo di amministratori di sistema Debian: Luca Filippozzi e Stephen Gran, e il ringraziamento a James Troup per il lavoro svolto in questo team.

Ha inoltre fatto notare la necessità, dopo il rilascio di Lenny, di discutere riguardo a questioni come una maggior chiarezza costituzionale e i cambiamenti organizzativi. Perché sia più facile tener traccia di questi argomenti, Miriam Ruiz ha creato un'apposita pagina wiki.

Infine ha menzionato la declassificazione dell'archivio della lista debian-private, che è usata per discussioni interne. Tre anni fa è stato deciso di declassificare (almeno in parte) i contenuti di questa lista, e ora c'è bisogno di volontari che se ne occupino.

I dispositivi portatili di Google girano su Debian Linux

Taluni sono riusciti ad installare Debian sul proprio telefonino T-Mobile G1 Android. Sono riusciti a far girare un sistema operativo completo sui propri cellulari G1 Android conservandone tutte le caratteristiche che consentono loro di funzionare come telefoni, come inviare e ricevere chiamate, creando un ambiente chroot che può venire richiamato da una shell, rendendo così disponibili molte applicazioni Debian per farle girare su questo dispositivo.

Joey Hess, da sempre sviluppatore dei sistemi di installazione Debian, ha analizzato il loro sistema di installazione ed è giunto alla conclusione che — pur funzionando — non è elegante tecnicamente come vorrebbe essere, poichè principalmente estrae un archivio contenente l'ambiente chroot invece di richiamare debootstrap, modo corretto per generare un chroot. Parlando più in senso generale, ha notato che è un peccato che quando si vuole mettere Debian su di un nuovo dispositivo almeno la metà di essi paia farlo correttamente, modificando d-i e spedendo la relazione sulle modifiche al gruppo dell'installer.

Il metodo migliore per la manutenzione dei pacchetti

Gregor Herrmann ha sintetizzato i risultati della sessione Birds Of A Feather durante l'ultima Debian Conference circa il metodo migliore per la manutenzione di gruppo dei pacchetti. Gli argomenti comprendono il mettere insieme membri di diversi gruppi di pacchettizzazione; dare una vista di assieme dei diversi metodi di lavoro, strumenti e prove; compilare generalmente utili models of good practice; e definire aree di cooperazione/intervento possibili di reciproco interesse. Una pagina wiki è stata allestita per l'uso di raccogliere strumenti importanti per i gruppi di pacchettizzazione.

Disponibile il servizio DDPortfolio

Jan Dittberner ha pubblicizzato il proprio servizio DDPortfolio. Questo servizio può creare pagine di collegamenti utili raccolti assieme ad altri servizi di informazione basati sul web per un particolare manutentore o sviluppatore Debian.

Bits dal Policy Team, si cercano volontari

Il gruppo Debian per le politiche ha annunciato che la politica 3.8.1 è in preparazione e verrà rilasciata al più presto. Essa include dodici correzioni di bug, sette regole (riguardanti i requisiti imposti per politica piuttosto che discorrendone, illustrandoli od appoggiarne la documentazione).

Comunque ci vorrebbero più persone che lavorassero sulle politiche, compresa la semplice partecipazione alle discussioni sulle mailing lists e la valutazione delle proposte. Ma servono anche sviluppatori esperti per Debian che abbiano il tempo e le conoscenze necessarie per essere validi delegati per le politiche come per essere d'aiuto a convertire le politiche Debian da DebianDoc-SGML a DocBook e formalizzare una nuova struttura che possa rendere più facile estrarre dati dai requisiti della politica stessa.

Statistiche sulle mailing lists Debian

Andreas Tille ha creato alcune statistiche sulle mailing lists Debian, il loro impiego ed i loro contributori. Ha provato a scoprire i progetti sani e quelli che hanno bisogno di aiuto, come i manutentori di OpenOffice.org in versione Debian che chiedono di essere supportati da lungo tempo.

Il progetto Debian allo SCaLE 2009

Da venerdì 20 a domenica 22 febbraio 2009, il progetto Debian parteciperà con uno stand al settimo Annual Southern California Linux Expo, a Los Angeles, Stati Uniti. Per ulteriori dettagli vedere la pagina degli eventi.

Gareth J. Greenaway ha annunciato che sviluppatori ed utenti Debian otterranno il 50% di sconto sul prezzo intero di ingresso alla mostra, usando uno speciale codice di promozione.

Altre notizie

Il numero 13 di miscellaneous news for developers e tratta dei seguenti argomenti:

Jörg Jaspert ha annunciato un nuovo membro del gruppo ftp: Mike O'Connor. Ha anche detto che questo gruppo necessita di sangue fresco e citato alcuni criteri per coloro che siano interessati a farsi aggiungere.

Bdale Garbee, uno dei più anziani DPL ed attuale segretario del progetto e responsabile del comitato tecnico, ha rilasciato una dettagliata ed interessantissima intervista ad IT Wire, parlando di cose normalmente al di fuori del progetto Debian.

Enrico Zini, un Debian Developer, ha rilasciato un'intervista a FSFE, parlando di Debian, della presenza femminile entro FLOSS e Debian, di FLOSS nelle scuole e di gruppi sociali, tra l'altro.

Lars Steinke e Jeremy Malcolm hanno descritto come siano diventati sviluppatori Debian, del loro attuale coinvolgimento, di come usino Debian, e dei propri interessi al di fuori del Debian Project.

J. A. Watson è rimasto piacevolmente sorpreso dall'essere riuscito ad installare Debian su macchine Alpha. Debian è stata una scelta ovvia, come si sa è una buona distribuzione server, e ci sono ancora le istruzioni sulla distribuzione Alpha e sulla sua installazione. [...] In meno di un'ora era installato e funzionante senza alcun problema.

Un bug di lunga data riguardante le licenze di diversi files relativi a GLX forniti insieme con il pacchetto xorg-server è stato finalmente risolto da Bdale Garbee adesso che questi sono stati rilicenziati sotto una licenza considerata libera rispetto alle Debian Free Software Guidelines.

Jörg Jaspert ha annunciato la creazione di un nuovo archivio per chiavi gpg. Le chiavi non verranno ancora usate, ma è stato preparato per essere fornito insieme con Lenny e messo in uso sia con il first point release di Lenny o dal primo luglio, quando le vecchie chiavi scadranno.

Il gruppo organizzatore di DebConf presto deciderà dove avverrà l'undicesima Debian Conference annuale. Attuali candidati sono Venezuela, Quito in Ecuador, e New York City o Boston, negli Stati Uniti.

Daniel Burrows ha continuato a creare diagrammi per spiegare il funzionamento di apt, aptitude e strumenti analoghi. Ha adesso creato un diagramma per i diversi stati dei files che apt impiega.

Ana Beatriz Guerrero Lopez ha fornito una relazione sullo stato attuale dei backports di KDE e sui progetti per il futuro.

Nuovi Mantainers

Michael Hanke e Jan Hauke Rahm hanno assunto il ruolo di Debian Maintainers.

Benvenuti a Michael Hanke e Jan Hauke Rahm entro il nostro progetto!

Importanti annunci per la sicurezza di Debian

Il gruppo sicurezza di Debian ha recentemente emesso degli annunci per questi pacchetti (oltre ad altri): Openssl, ntp, bind9, xulrunner, amarok, iceweasel, git, shadow, typo3, rt2400, rt2500, rt2570 e moin. Leggeteli con attenzione e prendete gli adeguati provvedimenti.

Notare che questa è soltanto una selezione dei più importanti annunci per la sicurezza della ultime due settimane. Se volete essere tenuti aggiornati sugli annunci per la sicurezza rilasciati dal Debian Security Team, sottoscrivete la mailing list per gli avvisi di sicurezza.

Pacchetti nuovi o notevoli

I pacchetti seguenti sono stati aggiunti all'archivio unstable Debian recentemente. oltre ad altri:

Debian Package of the Day ha segnalato i pacchetti atop (controllo delle prestazioni in ASCII a schermo pieno), iftop (uno strumento per mostrare l'impiego di banda sull'interfaccia dell'host) e rtpg-www (un front-end web per rtorrent).

Pacchetti bisognosi di assistenza

Attualmente 404 pacchetti sono orfani e 113 pacchetti stanno per essere adottati. Date un'occhiata su tutti recenti bollettini per scoprire se ci siano dei pacchetti cui siate interessati o scorrere l'intero archivio dei pacchetti bisognosi di aiuto.

Volete continuare a leggere DPN?

Aiutateci a creare questo notiziario. Servono ancora più scrittori volontari che osservino la comunità Debian e diano notizia di quanto sta succedendo. Osservate la contributing page per scoprire come essere d'aiuto. Aspettiamo di ricevere i vostri messaggi presso debian-publicity@lists.debian.org.


Per ricevere ogni due settimane nella propria casella di posta elettronica il notiziario, iscriversi alla lista di messaggi debian-news.

Sono disponibili edizioni precedenti di queste raccolte settimanali.

Redattori di questo numero di Debian Project News sono Moritz Muehlenhoff e Andre Felipe Machado and Alexander Reichle-Schmehl.
Traduzione di Daniele Venzano e Giuliano Bordonaro.