Debian Project News - 22 Novembre 2010

Benvenuti nel sedicesimo numero di quest'anno della DPN, la newsletter della comunità Debian. In questa edizione troviamo:

Stato di Debian 6.0 Squeeze

Il Release Manager Neil McGovern ha pubblicato un aggiornamento a proposito dell'imminente rilascio stabile di Debian 6.0 Squeeze. Poiché Squeeze è sostanzialmente nella sua forma finale, egli invita chiunque a provare le procedure di aggiornamento e installazione (si veda anche l'annuncio specifico). Fa notare inoltre che anche gli utenti (con una certa esperienza) che non hanno nessun sistema disponibile per prove di installazione o aggiornamento, possono aiutare leggendo e controllando i resoconti di installazione e i resoconti di aggiornamento, oppure proponendo il testo per le note di rilascio.

Pillole dal meeting Debian linux-2.6

Maximilian Attems ha inviato sulla mailing list del gruppo che gestisce il kernel in Debian un resoconto dell'incontro tenutosi alla mini-DebConf di Parigi in ottobre. Tra i vari temi discussi si è parlato dell'adozione di Git come strumento per gestire il codice: ciò permetterebbe al gruppo di non essere costretto ad aggiornare l'infrastruttura in diversi rami come accade ora.
Il resoconto menziona anche la riduzione del numero di patch sul kernel Linux per Wheezy: Svariate patch sono state applicate o inserite dalla versione 2.6.32, per cui lo stato è in generale buono. Molte altre informazioni (per esempio riguardo alle diverse patch per la virtualizzazione, la necessità di test automatici ed i moduli di sicurezza per Linux) possono essere lette nella email originale.

Nuovi temi grafici di default per Debian Squeeze

Yves-Alexis Perez ha annunciato i risultati del Debian Squeeze Artwork contest: il vincitore è il tema Space Fun di Valessio Brito. Congratulazioni!
Il nuovo tema è stato aggiunto al pacchetto desktop-base, ed è già disponibile nel ramo di sviluppo di Debian Sid.

Imparare su IRC con il progetto Debian Women

Il progetto Debian Women ha lanciato una nuova iniziativa per incoraggiare più persone, in particolare donne, a contribuire a Debian presentandone vari aspetti: i corsi su IRC. La prima sessione si è tenuta lo scorso giovedì ed è stata seguita da molte persone interessate. Lars Wirzenius, da lungo tempo sviluppatore Debian, ha spiegato come creare pacchetti Debian e ha risposto ad un gran numero di domande. La sessione è anche disponibile sotto forma di tutorial sul wiki di Debian.
Sono già state programmate ed inserite nel wiki altre lezioni riguardanti argomenti come il funzionamento del Bug Tracking System, l'uso di Git, la creazione di pacchetti con applicazioni e librerie Python e svariati altri temi.

Pillole dal DPL

Il Debian Project Leader Stefano Zacchiroli ha inviato altre pillole dal DPL in cui menziona gli eventi a cui ha partecipato (in particolare, va notato il suo breve resoconto dell'Ubuntu Developer Summit) ed il programma Debian Sprint, che agevola i contributori Debian a partecipare ai meeting degli sviluppatori. Da ultimo, ma non in ordine d'importanza, ha anche chiesto che gli si mandi un feedback di metà mandato sul lavoro svolto come leader del progetto.

Pillole dai Debian Multimedia Maintainer

Alessio Treglia ha inviato alcuni aggiornamenti sul lavoro svolto dal gruppo Debian Multimedia Maintainer. Oltre a presentare brevemente il team, egli si concentra sulle caratteristiche legate al multimedia in Debian 6.0 Squeeze, sia per gli utenti che per i produttori. Per gli utenti, in particolare, sono da notare la versione integra di ffmpeg e l'introduzione del pacchetto mencoder. Alessio ha anche discusso brevemente il panorama delle piattaforme, tecnologie e applicazioni utente relative alla produzione multimediale.

Intervista con il Debian Developer Joey Hess

Raphaël Hertzog ha pubblicato un'intervista con Joey Hess, da lungo tempo sviluppatore Debian,molto noto per il suo lavoro su debconf, il sistema di configurazione per i pacchetti Debian, debhelper, una collezione di script che semplifica il processo di creazione dei pacchetti e il debian-installer (d-i in breve). Quando gli è stato chiesto quale fosse il suo maggiore risultato, ha risposto: Potrebbe sembrare banale, ma io sono soprattutto fiero di tutte le piccole cose che ho fatto nel contesto di Debian. Joey Hess, che tempo fa fu il fondatore di questa newsletter, racconta anche qualche curiosità sui suoi piani per Debian Wheezy, quali persone ammira in particolare e se si rammarica di aver scritto la maggior parte delle sue applicazioni in Perl.

Rinascita del port m68k?

Nonostante Debian abbia supportato il processore Motorola 680x0 dalla versione 2.0 Hamm, questa architettura era stata abbandonata con Debian 4.0 Etch per varie ragioni. Una delle principali era stata lo scarso supporto da parte della libreria C e di altre parti della toolchain. Di recente, Thorsten Glaser si è messo a lavorare su questi problemi. È riuscito a compiere alcuni progressi e annuncia di aver compilato 84 tra i pacchetti sorgenti principali per un primo re-bootstrapping.

Altre notizie

Luca Bruno ha fatto un resoconto delle ultime attività del gruppo di traduzione in italiano. Nonostante abbia ammesso che il team non sia riuscito ad attrarre nuovi membri, ha parlato del discreto successo degli sprint online organizzati di recente.

Cyril Brulebois della X Strike Force ha inviato un breve resoconto sullo stato di X in experimental discutendo anche la gestione delle dipendenze dei pacchetti collegati con X. Julien Viard de Galbert, che si è recentemente aggregato alla X Strike Force, ha scritto sul suo blog a proposito delle sue esperienze all'interno del team. La sua conclusione? Lavorare su X non è poi così difficile!

Petter Reinholdtsen ha fatto notare che qualcuno ha creato una spirale di Debian tridimensionale con una stampante 3D.

In un recente sondaggio condotto da German Pro-Linux Webzine, Debian è stata considerata la distribuzione Linux più importante dal 47% dei partecipanti.

Nuovi Contributori Debian

Dall'ultimo rilascio di Debian Project News, 7 persone sono state accettate come Debian Developer, altre 5 sono state accettate come Debian Maintainer e 28 hanno iniziato a manutenere pacchetti. Un grande benvenuto a Luis Uribe, Julián Moreno Patiño, Julien Viard de Galbert, Jeremie Corbier, Muammar El Khatib, Julien Valroff, Heiko Stuebner, Niels Thykier, David Bremner, John Sullivan, Bernhard Reiter, Lisandro Damián Nicanor Pérez Meyer, LIU Qi Makoto Yamashita, Hubert Pham, Mathias Behrle, Andrew Ross, Sascha Girrulat, Barry Warsaw, Michael Tokarev, Pekko Metsä, Estêvão Samuel Procópio, Roman Haefeli, Massimo Manghi, Ishan Bansal, William Grzybowski, Daniele Tricoli, David Steele, Mackenzie Morgan, Fernando Tarlá Cardoso Lemos, Xiangfu Liu, Sten Spans, David Banks, Stéphan Gorget, Arnout Engelen, Samuel Ribeiro da Costa Vale, Rosea Grammostola, Daniel Echeverry, Davi Leal e Williams Orellana nel nostro progetto!

Statistiche sui bug critici per il rilascio della prossima versione di Debian

Secondo l'interfaccia di ricerca dei bug di Ultimate Debian Database, la prossima versione di Debian 6.0 Squeeze è al momento affetta da 200 bug critici per il rilascio. Se si ignorano i bug facilmente risolvibili o in via di risoluzione, rimangono approssimativamente 123 bug critici da risolvere affinché sia possibile il rilascio.

È anche disponibile una statistica più dettagliata, così come alcuni suggerimenti su come interpretare questi numeri

Bollettini di sicurezza importanti

Di recente, il Team per la Sicurezza di Debian ha diffuso degli avvisi di sicurezza riguardanti, tra gli altri, questi pacchetti: pidgin (bollettino aggiornato). Si consiglia di leggerli attentamente e prendere le misure adeguate.

Il Team Backport ha diffuso avvisi di sicurezza per i seguenti pacchetti: iceweasel, nss. Si consiglia di leggerli attentamente e prendere le misure adeguate.

Il Team Volatile ha diffuso avvisi di sicurezza per i seguenti pacchetti: tzdata. Si consiglia di leggerli attentamente e di prendere le misure adeguate.

Si noti, inoltre, che questa è solo una selezione dei bollettini di sicurezza più importanti delle ultime settimane. Per essere costantemente aggiornati circa gli avvisi rilasciati dal Team per la Sicurezza, è necessario iscriversi alla mailing list degli annunci di sicurezza (e, separatamente, alla mailing list backport e alla mailing list volatile).

Pacchetti nuovi e degni di nota

Tra gli altri, i pacchetti seguenti sono stati aggiunti recentemente all'archivio di Debian:

Vuoi continuare a leggere la DPN?

Aiutaci a creare questa newsletter: abbiamo bisogno di altri scrittori volontari che osservino la comunità Debian e ci facciano sapere cosa sta succedendo. Visita la pagina del progetto per sapere come contribuire. Non vediamo l'ora di ricevere una tua email alla mailing list debian-publicity@lists.debian.org.


Per ricevere ogni due settimane nella propria casella di posta elettronica il notiziario, iscriversi alla lista di messaggi debian-news.

Sono disponibili edizioni precedenti di queste raccolte settimanali.

Redattori di questo numero di Debian Project News sono Jeremiah C. Foster e Alexander Reichle-Schmehl.
Traduzione di Giovanni Mascellani.