Debian Project News - 25 Luglio 2011

Benvenuti nell'undicesimo numero di quest'anno della DPN, la newsletter della comunità Debian. In questa edizione troviamo:

Buon compleanno, Linux!

Vent'anni fa uno studente finlandese disse che stava realizzando un sistema operativo (free) (soltanto per hobby, che non intendeva essere grosso e professionale come gnu) segnando così la nascita del kernel Linux. Molto è avvenuto da allora. Ma poichè è stata la base del sistema operativo Debian ci piacerebbe partecipare alle celebrazioni del compleanno.

Cari sviluppatori Linux, grazie di averci dato un kernel stabile, portatile e potente su cui basare il nostro lavoro! Continuate così!

Domande frequenti sulla politica di Debian sui brevetti

Il Debian Project ha appena pubblicato la FAQ sulla politica della comunità Debian sui brevetti, un documento volto ad educare gli sviluppatori di software libero, e in particolare chi crea distribuzioni, sui rischi inerenti i brevetti software è stato realizzato da giuristi appartenenti al Software Freedom Law Center (SFLC) su richiesta e da suggerimento del progetto Debian.

Notizie dal DPL

Stefano Zacchiroli ha inviato alcune pillole dal DPL in cui viene coperto un bel numero di argomenti interessanti come la richiesta d'aiuto del Debbugs Team, il completamento delle prime iniziative DEX, gli sprint approvati (uno per il Release Team ed uno per Debian Edu) e diverse interviste rilasciate. Un altro elemento di stimolante novità riferito da Stefano: è finalmente iniziata l'estensione del marchio Debian al Regno Unito, Europa, Cina e Giappone.

In un messaggio precedente Stefano ha nominato ufficialmente Alexander Wirt e Gerfried Fuchs membri del Backports Team.

Pillole dai porter di Debian GNU/Hurd

Samuel Thibault ha inviato delle pillole dai porter di Debian GNU/Hurd in cui riassume alcune interessanti notizie sul port Hurd. Prima di tutto, grazie a Jeremie Koenig, è adesso disponibile un set di CD funzionanti per l'installazione di Debian GNU/Hurd. Samuel ha scritto anche circa l'obbiettivo di rilasciare la Wheezy: a partire da hurd-i386 versa in una forma non malvagia, viene adesso incluso nell'archivio, e l'idea è di rilasciare ufficialmente il port in Wheezy almeno come anteprima tecnica. Nel frattempo, la percentuale di pacchetti compilati per Debian GNU/Hurd si aggira attorno al 68%; i restanti pacchetti sono o in attesa di altri pacchetti per diventare disponibili (un grafico di queste relazioni è pure disponibile) o falliscono per qualche ragione. Anche il supporto hardware per l'hardware attuale sta diventando più completo.

Richiesta di proposte per la DebConf13

Moray Allan ha lanciato una richiesta di proposte per la DebConf13. Come ha detto: ci sarà una possibilità per raccontare la vostra proposta agli altri partecipanti di DebConf nel corso di una apposita sessione alla DebConf11, probabilmente il 30 luglio. Anche se non siete in grado di partecipare a questo evento potete inviare delle slide per presentare la vostra proposta. Se aveste intenzione di organizzare una DebConf nella vostra città, realizzate una pagina per la vostra proposta sul wiki di DebConf, ed inserite un collegamento nella pagina sulla DebConf13. Prima di tutto ciò non scordatevi di dare anche un'occhiata alla pagina di controllo delle località. Potete anche prendere ad esempio le pagine delle proposte per quest'anno e di quelle per l'anno prossimo come esempi. Per ulteriori informazioni, contattate il canale #debconf-team su irc.debian.org.

33094 messaggi considerati spam rimossi dagli archivi delle mailing list Debian

Christian Perrier ha scritto sul blog circa i risultati della campagna per la pulitura dallo spam. Dal 2009 i listmaster Debian hanno creato un insieme di strumenti per rimuovere lo spam dagli archivi delle mailing list con un procedimento di tre passi:

Ci sono stati tentativi coordinati per marcare e verificare lo spam su alcune mailing list:

Il risultato di questa iniziativa è stato che più di trentatremila messaggi sono stati classificati come spam e rimossi dagli archivi.

Pillole dal Release Team

Neil McGovern ha inviato un resoconto sul recente sprint che il Release Team ha tenuto ad Antwerp, aggiungendo alcune ulteriori informazioni. Ha preparato una retrospettiva del rilascio di Squeeze, raccontando i punti migliori (ad es. elevata qualità del rilascio, gestione dei blocchi, buone comunicazioni) e quelli non buoni (ad es. segnalazioni di freeze, comprensibilità dei processi, risorse umane nel gruppo). Pierre Habouzit ha scelto di abbandonare il gruppo a causa di altri impegni ed è stato ringraziato per il duro lavoro, mentre Niels Thykier è stato accolto nel gruppo. Un freeze basato sul tempo verrà tentato per il rilascio di Wheezy, con giugno 2012 preso come data proposta per il freeze. Stanno preparando anche lo spostamento su britney2, uno script di nuova generazione per i migrare i pacchetti da unstable a testing, e stanno preparando un altro aggiornamento in cui verranno presentati diversi argomenti tra cui gli obbiettivi del rilascio, 0-day NMU policy, CUT/Rolling e processi di rimozione dei pacchetti.

Certificati hardware Debian

Thomas Goirand ha richiesto la disponibilità ad alcune aziende di fornire il proprio hardware certificato per essere compatibile con Debian. Stefano Zacchiroli sta cercando volontari che contribuiscano a migliorare l'interfaccia web del Debian GNU/Linux device driver check & report di Kenshi Muto quale passo iniziale in questa direzione.

Multiarch in Debian unstable

Steve Langasek ha annunciato l'avvio del supporto multiarchitettura su Debian unstable, che introduce una politica per combinare pacchetti di librerie da un numero arbitrario di architetture entro un unico file system. I prossimi passi per fornire un completo supporto multiarchitettura in Debian saranno:

Questo secondo passo è già stato oggetto di elaborazione: un''implementazione del supporto multiarch per dpkg è disponibile nel ramo pu/multiarch/full di git://git.debian.org/users/hertzog/dpkg.git.

Altre notizie

Nuovi contributori Debian

Dall'ultimo rilascio di Debian Project News, 6 persone sono state accettate come Debian Developer, 11 altre sono state accettate come Debian Maintainer e 15 hanno iniziato a manutenere pacchetti. Un grande benvenuto a Dominique Dumont, Pino Toscano, Michael Tokarev, Andres Mejia, Antonio Terceiro, Nicholas Bamber, Arno Töll, Andreas Beckmann, Felix Geyer, Julien Lavergne, Jameson Graef Rollins, Cristian Henzel, Hsin-Yi Chen, Philippe Le Brouster, Thomas Preud'homme, Sebastian Ramacher, Tim Weippert, Alex Morega, Dmitry Shachnev, Roger A. Light, Grzegorz Kolorz, Michele Gastaldo, Damien Caliste, Eshat Cakar, Andrew Gainer, Petr Baranov, Florian Schlichting, Sebastian Holtermann, Luis Henriques, Evan Broder, John Paulett e Hendrik Rittich nel nostro progetto!

Bollettini di sicurezza importanti

Di recente, il team per la sicurezza di Debian ha diffuso degli avvisi di sicurezza riguardanti, tra gli altri, questi pacchetti: php5, perl, iceweasel, iceape, qemu-kvm, curl, bind, icedove, wireshark, openoffice.org, asterisk, xml-security-c, horde3, libapache2-mod-authnz-external, libvirt e opie. Si consiglia di leggerli attentamente e prendere le misure adeguate.

Il team backport ha diffuso avvisi di sicurezza per i seguenti pacchetti: icedove, iceweasel, qemu-kvm e subversion. Si consiglia di leggerli attentamente e prendere le misure adeguate.

Il team del rilascio stabile ha diffuso annunci di aggiornamento per i seguenti pacchetti: postgresql-8.4, dput e clamav. Si consiglia di leggerli attentamente e prendere le misure adeguate.

Il team volatile ha diffuso un avviso di sicurezza per il seguente pacchetto: clamav. Si consiglia di leggerlo attentamente e prendere le misure adeguate.

Si noti, inoltre, che questa è solo una selezione dei bollettini di sicurezza più importanti delle ultime settimane. Per essere costantemente aggiornati circa gli avvisi di sicurezza rilasciati dal team per la sicurezza, è necessario iscriversi alla mailing list degli annunci di sicurezza (e, separatamente, alla mailing list backport, alla mailing list degli aggiornamenti della distribuzione stabile o alla mailing list volatile per Lenny, la precedente distribuzione stabile).

Pacchetti nuovi e degni di nota

1099 pacchetti sono stati aggiunti recentemente all'archivio di Debian. Tra gli altri:

Pacchetti che necessitano di lavoro

Al momento, 267 pacchetti sono orfani e 135 possono essere adottati; è possibile anche consultare la lista completa dei pacchetti che hanno bisogno di aiuto.

Vuoi continuare a leggere la DPN?

Aiutaci a creare questa newsletter: abbiamo bisogno di altri scrittori volontari che osservino la comunità Debian e ci facciano sapere cosa sta succedendo. Visita la pagina del progetto per sapere come contribuire. Non vediamo l'ora di ricevere una tua email alla mailing list debian-publicity@lists.debian.org.


Per ricevere ogni due settimane nella propria casella di posta elettronica il notiziario, iscriversi alla lista di messaggi debian-news.

Sono disponibili edizioni precedenti di queste raccolte settimanali.

Redattori di questo numero di Debian Project News sono Rui Branco, Francesca Ciceri, Jeremiah C. Foster, David Prévot, Alexander Reichle-Schmehl, Alexander Reshetov e Justin B Rye.
Traduzione di Giuliano Bordonaro.