Stand Debian alle prossime fiere e conferenze

26 Gennaio 2011

Il progetto Debian ha il piacere di annunciare che sarà presente a numerosi appuntamenti durante le prossime settimane, spaziando da conferenze rivolte agli sviluppatori a fiere e saloni aperti a tutti gli utenti. Come al solito, tutti i prossimi eventi sono elencati sul nostro sito web.

Diversi sviluppatori Debian saranno presenti alla linux.conf.au, tra i quali anche il Debian Project Leader Stefano Zacchiroli, che terrà un talk dal titolo Who the bloody hell cares about Debian? il 28 gennaio.

Il 2 e il 3 febbraio, Debian sarà presente con uno stand al Cloud Expo Europe 2011, che si terrà a Londra nel Regno Unito. La nostra postazione sarà all'interno dello stand .ORG stand nella Barbican Exhibition Hall 1.

Il 5 e il 6 febbraio, Debian sarà presente con uno stand al Free and Open Source Developers' European Meeting (FOSDEM). Sebbene il programma definitivo non sia ancora disponibile, nell'anteprima sono già presenti alcune sessioni dedicate a Debian, tra cui un'introduzione a Debian GNU/kFreeBSD e al servizio piuparts.debian.org. Debian parteciperà inoltre agli incontri di sviluppo inter-distribuzione.

A fine febbraio, una rappresentanza del progetto Debian sarà presente al Southern California Linux Expo (SCaLE), organizzato a Los Angeles dal 25 al 27 febbraio.

Dal primo al 5 marzo, Debian sarà nuovamente presente al CeBIT di Hanover, Germania. Grazie al contributo di Univention e Deutsche Messe AG, sarà infatti presente tra gli espositori nello stand di Univention presso la Hall 2, Stand B26.

Dal 19 al 20 di marzo, Debian sarà di nuovo presente al Chemnitzer Linux-Tage a Chemnitz, Germania con uno stand. Sono previste alcune presentazioni relative al progetto Debian, ma il programma definitivo non è ancora stato annunciato.

Il progetto Debian invita tutti gli interessati a partecipare a questi eventi per porre domande, provare Debian 6.0 Squeeze, scambiare firme GPG così da ampliare la rete di fiducia globale e per conoscere i volti e la comunità dietro il progetto Debian.

Informazioni su Debian

Il progetto Debian è stato fondato nel 1993 da Ian Murdock per essere un progetto comunitario realmente libero. Da allora, il progetto è cresciuto fino a diventare uno dei più vasti e influenti nell'ambito dell'open source. Oltre tremila volontari da tutto il mondo lavorano insieme per creare e mantenere il software Debian. Tradotto in 70 lingue e in grado di supportare un'enorme varietà di tipologie di computer, Debian si autodefinisce il sistema operativo universale.

Contatti

Per ulteriori informazioni, visita il sito web all'indirizzo http://www.debian.org/ oppure invia una email a <press@debian.org>.