I decreti ingiuntivi per la distribuzione di Debian sono uno scherzo

27 Aprile 2011

A tutt'oggi sta provocando un po' di apprensione il caso di un presunto decreto ingiuntivo ricevuto da un utente Debian tedesco. Con una lettera legale contraffatta, l'utente è stato accusato di violare i diritti di una società olandese per aver distribuito il sistema operativo Debian attraverso BitTorrent.

È stato scoperto che il decreto ingiuntivo era un brutto scherzo e che le accuse, così come la società olandese, erano state inventate. Analoghe indagini da parte del progetto Debian sono inoltre giunte alla conclusione che il progetto Debian non distribuisce, e non ha mai distribuito, alcun lavoro della (immaginaria) società olandese.

Contattare immediatamente Debian e un avvocato è stato proprio il giusto modo di reagire. afferma Alexander Reichle-Schmehl, addetto stampa e membro del team Debian FTP: Per le Linee Guida Debian per il Free Software distribuire il sistema operativo Debian è perfettamente legale e non solo accettato ma anche fortemente incoraggiato dal progetto Debian.

Informazioni su Debian

Il progetto Debian è stato fondato nel 1993 da Ian Murdock per essere un progetto comunitario realmente libero. Da allora, il progetto è cresciuto fino a diventare uno dei più vasti e influenti nell'ambito dell'open source. Migliaia di volontari da tutto il mondo lavorano insieme per creare e mantenere il software Debian. Tradotto in 70 lingue e in grado di supportare un'enorme varietà di tipologie di computer, Debian si autodefinisce il sistema operativo universale.

Contatti

Per ulteriori informazioni, visita il sito web all'indirizzo http://www.debian.org/ oppure invia una mail a <press@debian.org>.