Notizie settimanali Debian - 26 Luglio 2005

Benvenuti al trentesimo numero di quest'anno di DWN, il notiziario settimanale per la comunità Debian. L'hosting offerto per due importanti macchine Debian era terminato ed esse sono state temporaneamente riposizionate su HP, causando una temporanea cessazione di alcuni servizi. Lars Wirzenius ha informato che piuparts, un'utilità di prova per i pacchetti Debian, è stata inserita nell'archivio.

Il greylisting per gli host Debian. A Santiago Vila piacerebbe che venisse preso in considerazione l'utilizzo dello greylisting, una tecnica di rinvio della posta, per impiegarlo sugli host Debian. Rich Walker ha spiegato che alcuni server di posta non sono in grado di affrontare tali ritardi. Florian Weimer aggiunge che il software zombie che verrebbe bloccato con lo graylisting verrà migliorato in futuro, lasciando il graylisting senza effetto alcuno. Marc Haber ha notato che exim gestisce la coda ogni trenta minuti, che potrebbe essere il ritardo per molti utenti.

Politiche per l'impostazione della frequenza per la CPU. Mattia Dongili pensava di impostare un controllo di default per la frequenza della CPU al boot, nello stadio di rc.S per impostare la politica dall'inizio durante il processo di boot. Bernd Eckenfels ha spiegato che impostarla in corso d'avvio non sarebbe d'aiuto poichè ridurre la frequenza della CPU durante il boot non è utile ed avere la CPU a pieno regime per un breve periodo non scarica la batteria.

Possibile abuso con Debconf. Jörg Sommer si chiedeva se usare debconf per ottenere l'aspetto di default per un editor potesse essere un abuso. Hamish Moffatt ha meditato circa il fatto che possa essere necessario porre tale domanda quando c'è un default percepibile. Petter Reinholdtsen ha proposto di usare la priorità low ma allora non c'è più alcun senso nel porre tale domanda.

Generazione automatica di password. Olaf van der Spek si è chiesto come informare l'amministratore di una password generata di fresco per accedere ad un demone sul proprio sistema. Il migliore metodo probabilmente sarebbe di metterla entro un file di configurazione in /etc così come John Hasler ha specificato, e proteggerla dalla vista di persone non autorizzate con l'impostazione dei giusti privilegi.

Proposta multi architettura. Nikita Youshchenko ha domandato notizie sullo stato della proposta multi architecture. Se ciò non è necessario per supportare il port ad amd64 che sta per venire inserito entro Debian, é un requisito per la gestione di sparc64, s390x, mips64, mipsel64 e powerpc64. E' previsto di fornire solo un piccolo numero di pacchetti per l'uso nativo a 64-bit su queste architetture invece che l'intero archivio.

Il font del logo di Debian. Andreas Tille si chiedeva se il font impiegato nel logo Debian fosse disponibile anche come font TeX e potesse venire usato anche per il simbolo "Debian-Med". JörgFriedrich ha citato la pagina wiki con più particolari ed allegato un mail di Gerfried Fuchs che identificava il Poppl Laudation Condensed come il tipo di font adoperato.

Bug Mail Subscription. Joachim Breitner ha spiegato un nuovo metodo per la segnalazione dei bug del bug tracking system (BTS). Nel corso della DebConf tale metodo è stato integrato nel BTS e nei server della lista. Adesso è possibile sottoscrivere e togliere la propria sottoscrizione ai singoli report di bug. Ciò funziona anche con i numeri di bug inesistenti.

Cambiato l'aspetto del programma. Matt Kraai ha informato che l'aspetto di texi2html è stato recentemente modificato. La nuova versione metterà i file HTML generati entro una subdirectory quando si intende effettuare una separazione in base ai capitoli. Ciò potrebbe essere causa di insuccesso nella compilazione di alcuni pacchetti.

Incontro di QA Debian. Martin Zobel-Helas ha annunciato una riunione del QA team che si terrà dal nove all'undici settembre a Darmstadt, Germania. Ha notato che il gruppo sta già occupandosi della manutenzione di circa duecentosessantacinque pacchetti che hanno registrato attorno ai seicentosessantatre bug. Lo scopo di questo incontro è di fixare quei bug presenti da troppo tempo, migliorare la struttura di qa e lavorare sulla documentazione.

La Debian Conference è stata un successo. Il progetto Debian ha annunciato che la Debian Conference di quest'anno è stata un grande successo con più di trecento persone impegnate e più di venti sponsor. Grande risalto ha avuto la presentazione di una massiccia presenza su larga scala di ottantamila stazioni di lavoro Debian in Estramadura, Spagna. Le presentazioni sono state registrate dal gruppo video e sono disponibili online.

Finalmente intergrato Debtags. Enrico Zini ha informato che i file Packages che recentemente avevano iniziato ad includere l'informazione debtags che altri avevano già comunicato. L'informazione sui tag può venir navigata online e modificata sia con debtags-edit che con tagcolledit.

Aggiornamenti per la sicurezza. Sapete qual è la musica. Accertatevi di avere aggiornato i vostri sistemi se avete qualcuno dei seguenti pacchetti installato.

Pacchetti nuovi o notevoli. I pacchetti seguenti sono stati aggiunti recentemente all'archivio Debian unstable o contengono importanti aggiornamenti.

Volete continuare a leggere DWN? Aiutateci a creare questa newsletter. Abbiamo bisogno di un maggior numero di scrittori volontari per osservare la Debian community e dare notizia di quanto vi sia di nuovo. Date un'occhiata alla pagina delle contribuzioni per scoprire come aiutarci. Ci aspettiamo di ricevere la vostra posta presso dwn@debian.org.


Per ricevere le notizie settimanali al tuo indirizzo di posta elettronica, iscriversi alla lista di messaggi debian-news.

Sono disponibili edizioni precedenti di queste raccolte settimanali.

Redattore di questo numero di Debian Weekly News è Martin 'Joey' Schulze.
Traduzione di Daniele Venzano and Giuliano Bordonaro.