Notizie settimanali Debian - 27 Dicembre 2005

Benvenuti al cinquantaduesimo numero di DWN di quest'anno, il bollettino settimanale per la comunità Debian. Buon Natale a quei lettori che celebrano l'evento cristiano e buon anno a coloro che amano celebrare l'avvento del nuovo anno. In un saggio, David Chisnall ha dato un'occhiata al costo del Free Software in connessione con la libertà che si guadagna usando Free Software.

Backport di pacchetti per Sarge. Norbert Tretkowski ha annunciato, che backports.org finalmente supporta l'attuale versione stable di Debian, nome in codice sarge. Gli sviluppatori Debian possono inserire i propri pacchetti backported nell'archivio. Norbert ha pure fornito alcune note su come usare backports.org per gli utenti finali e per gli sviluppatori.

Il gruppo Debian di KDE in un'intervista. Il Debian KDE team è stato intervistato da "The people behind KDE", un sito che intende far conoscere la gente che partecipa alla comunità KDE. L'intervista fornisce aspetti tecnici ed anche alcune domande personali.

Stato di Debian unstable. Kamaraju Kusumanchi ha aperto una pagina Wiki per riassumere gli attuali aggiornamenti per i problemi di maggiore importanza della versione unstable e fornire qualche suggerimento agli utenti. Ari Pollack ha annunciato un'altra pagina Wiki che percorre gli argomenti del canale #debian-devel su irc.debian.org e fornisce un'utile idea di cosa vada o non vada corretto entro sid. Comunque raccomanda di usare le apt-listbugs/apt-listchanges e debian-devel-announce.

Ambiente di lavoro comune per il Power-Management. Kevin Locke ha annunciato l'avvio di un progetto per un ambiente di lavoro comune riguardante il power-management di Debian. Gli sviluppatori dovranno riuscire a risolvere le questioni relative alla gestione energetica, senza distinzione di architettura o di daemon, mediante l'installazione di un unico script per la gestione corrente degli eventi. Questo script verrà appropriatamente adoperato sinchè verranno creati nuovi sistemi di gestione dell'energia o demoni senza le modifiche necessarie per lo sviluppatore.

Migrazione degli hooks nel pacchetto del Kernel. Manoj Srivastava ha messo in guardia nei confronti delle nuove versioni del pacchetto del kernel che potrebbero produrre pacchetti binari del kernel nei quali lo script postinst potrebbe fallire, pur funzionando correttamente il kernel stesso. Ciò è conseguenza della conversione a debconf ed agli script che attendono uno script di installazione interattivo o producono un output.

Architetture per il prossimo rilascio. Steve Langasek, membro del release team Debian, ha annunciato la fine della fase di riqualificazione delle architetture. Come risultato il prossimo rilascio stable di Debian chiamato etch probabilmente non supporterà le architetture arm, m68k, s390 e sparc. Comunque sosterrà per la prima volta l'architettura amd64.

Mozilla e soci basati su XULRunner? Mike Hommey ha riferito del proprio progetto di pacchettizzare xulrunner, che è prossimo a diventare il motore centrale per tutta la futura tecnologia Mozilla, con il significato che tutti i prodotti Mozilla (firefox, thunderbird, etc.) verranno costruiti su di esso. Il piano a medio termine è di migrare gli applicativi che usano Mozilla come piattaforma (come epiphany, galeon, kazehakase, etc.) a xulrunner.

Debian a Monaco. La città di Monaco ha pubblicato un aggiornamento della migrazione verso una soluzione GNU/Linux basata su Debian. I passi attuali sono di migrare la gestione dei propri documenti verso una soluzione basata su OpenOffice affinchè sia gli attuali client Windows che quelli nuovi GNU/Linux possano utilizzarla. E' stato dato anche corso alla prima versione sperimentale di client basato su Debian con utenti in grado di fornire un feedback. L'amministrazione del client è basata su FAI (fully automated installer) e GOsa (Gonicus System Administrator).

Aggiornamenti per la sicurezza. Come sempre. Assicuratevi di avere aggiornato il vostro sistema se avete qualcuno di questi pacchetti installato.

Pacchetti nuovi o notevoli. I seguenti pacchetti sono stati inseriti nell'archivio Debian unstable recentemente o contengono importanti aggiornamenti.

Pacchetti rimasti orfani. Quattro pacchetti sono rimasti orfani questa settimana ed hanno bisogno di un nuovo manutentore. Ciò fa un totale di centosettantaquattro pacchetti rimasti orfani. Tanti ringraziamenti ai manutentori precedenti che hanno dato il proprio contributo alla comunità dello Free Software. Osservate le pagine WNPP per l'elenco completo ed aggiungete una nota al bug report e reintitolatelo in ITA: se intendete adottare un pacchetto.

Volete continuare a leggere DWN? Aiutateci a creare questo notiziario. Servono ancora più scrittori volontari che osservino la comunità Debian e diano notizia di quanto sta succedendo. Osservate la contributing page per scoprire come essere d'aiuto. Aspettiamo di ricevere i vostri messaggi presso dwn@debian.org.


Per ricevere le notizie settimanali al tuo indirizzo di posta elettronica, iscriversi alla lista di messaggi debian-news.

Sono disponibili edizioni precedenti di queste raccolte settimanali.

Redattori di questo numero di Debian Weekly News sono Sebastian Feltel, Meike Reichle, Mohammed Adnène Trojette, Andreas Barth and Martin 'Joey' Schulze.
Traduzione di Daniele Venzano and Giuliano Bordonaro.