Notizie settimanali Debian - 26 Dicembre 2006

Benvenuti al dodicesimo numero di DWN di quest'anno, il bollettino settimanale per la comunità Debian. DWN non viene attualmente pubblicato settimanalmente ma quando gli autori abbiano fornito abbastanza pezzi poichè l'editor non può tralasciare altre attività mentre il progetto Debian sta pagando indirettamente alcuni sviluppatori. Nel frattempo Christian Perrier ha aperto il quattrocentomillesimo bug report. Jonathan Oxer ha invitato a partecipare alla sesta mini conference Debian che sarà a sua volta parte della Linux Conference Australia, a Sydney.

Ventimila partecipazioni per il Popularity Contest. Petter Reinholdsen ha informato che il progetto Debian Popularity Contest ha superato i ventimila contributori. Installando il pacchetto popularity-contest gli utenti possono raccogliere ed inviare la lista dei pacchetti installati sui propri computers aiutando gli sviluppatori a capire quanto siano diffusi i propri programmi e quando vi sia la necessità di nuovi pacchetti.

I cinque anni di debianforum.de. Il venti dicembre il gruppo tedesco di discussione su Debian debianforum.de celebrerà il proprio quinto anniversario. Creato alla fine del duemilauno da Sebastian Feltel debianforum.de è stato fondato sugli ideali e le idee che hanno reso Debian ciò che è oggi. Oggi il forum con più di diciassettemila membri è uno dei maggiori tavoli di discussione per Debian ove sia i principianti che gli utenti evoluti aiutano chiunque in modo amichevole e costruttivo. Con partecipazioni a diversi eventi del Free Software il forum è attivo anche al di fuori del web.

ARM è ora la terza architettura Debian più diffusa. Rod Whitby ha informato che il Linksys NSLU2 ha il merito di aver guidato il port di ARM ad essere la terza architettura più diffusa tra gli utenti Debian Linux che utilizzano popularity-contest. Le installazioni di Debian NSLU2 sono facilmente rintracciabili e costituiscono più del novanta per cento di tutte le installazioni su ARM che popcon riporta.

Installazione di Debian senza CD-ROM. Rainer Dorsch ha descritto come installare Debian sui portatili aventi il floppy USB ma senza un drive CDrom avviabile, come molti portatili Sony Vaio. Debian etch può venire installato su questi apparati usando PXE-on-a-disk, TFTP per recuperare i supporti per l'installazione da un server TFTP, ed effettuando il boot via rete. L'installer per sarge consentiva l'impiego di questi notebooks, ma il kernel 2.6.18 è cresciuto talmente da dover abbandonare la gestione dei floppy USB.

Cd di Etch con KDE come desktop di default. Joey Hess ha annunciato di avere creato un' immagine di CD speciale per l'installazione di etch che installa KDE come ambiente desktop di default. La stessa cosa sarebbe possibile con le immagini originali usando più supporti per l'installazione od installando mediante un server mirror. Ciò avviene perchè Debian ha posto i pacchetti di GNOME sul primo disco di installazione anzichè metterci quelli di KDE.

Congelata Etch. Andreas Barth, membro del Debian Release team, ha annunciato il congelamento del prossimo rilascio per etch. I pacchetti contenuti in questa distribuzione verranno aggiornati soltanto previa approvazione del gruppo di rilascio. Prima che etch possa essere rilasciata si debbono risolvere alcuni problemi, specialmente riguardanti i bug release-critical ed il supporto per la sicurezza.

Debian fa funzionare la più grande rete satellitare australiana. Rodney Gedda ha informato che la più grande rete Internet d'Australia via satellite viene gestita tramite router basati su Debian GNU/Linux. Nello stato del Galles del Sud settantacinque città poste su una superficie di oltre ottocentomila chilometri quadri vengono connesse tramite una combinazione di LAN wireless e collegamenti Internet basati sul satellite. Debian è stato scelto come sistema operativo per i router di rete a causa della propria affidabilità e della gestione agevole dei pacchetti.

Pacchetto Debian del giorno. Lucas Nussbaum ha annunciato la resurrezione della rassegne sulle caratteristiche dei pacchetti Debian Debian package a day. All'inizio il sito verrà aggiornato due volte alla settimana, sulla scorta del contributo dei lettori. Chi ne fosse interessato può sottoscrivere tramite i feed RSS ed Atom. Il vecchio sito di Andrew Sweger era cessato nel 2004 e trova finalmente un successore.

Nuove generazioni di CD e DVD giornaliere. Steve McIntyre ha annunciato alcuni tipi di immagini per CD e DVD generate ogni giorno, incluse business card ed immagini per installazioni di rete per etch e per sid, per tutte le architetture fatta eccezione per S/390. La generazione di queste immagini viene avviata due volte al giorno su impulso del mirror. Il tempo totale di build per tutte le quarantaquattro immagini è di circa quarantacinque minuti. L'intera serie di CD e DVD per tutte le architetture viene generata settimanalmente e fornisce anche speciali varianti con KDE ed XFCE sul primo CD. In più i CD e DVD per l'installazione di rete di tutte le architetture vengono forniti per AMD64, PowerPC ed x86.

In Estremadura incontri di lavoro per la valutazione. Andreas Schuldei ha invitato a partecipare agli incontri in Estremadura che si terranno in Spagna come era stato annunciato alla fine del 2005. Le sessioni di lavoro sono in corso e sarebbe gradita la notizia di un loro successo. Andreas raccoglierà le impressioni provenienti dai partecipanti di Estremadura e racconterà quanto riuscirà a scoprire.

Partecipazione degli sviluppatori Debian al FOSDEM. Wouter Verhelst ha proposto delle conferenze per il Free and Open Source Developers' European Meeting (FOSDEM) dell'anno venturo, che si terrà il ventiquattro ed il venticinque febbraio a Bruxelles, in Belgio. Il progetto Debian terrà aperto uno stand per tutto il fine settimana ove si terranno conferenze e si organizzeranno incontri tra gli sviluppatori. Inoltre in questo stand il progetto aprirà un banco per la presentazione della nuova distribuzione agli altri sviluppatori presenti a Bruxelles.

Aggiornamenti per la sicurezza. Come sempre. Assicuratevi di avere aggiornato il vostro sistema se avete qualcuno di questi pacchetti installato.

Pacchetti nuovi o notevoli. I pacchetti seguenti sono stati aggiunti all'archivio unstable Debian recentemente o contengono importanti aggiornamenti.

Pacchetti rimasti orfani. Quattordici pacchetti sono rimasti orfani questo mese e richiedono un nuovo manutentore. Ciò porta a trecentoquarantanove il numero dei pacchetti orfani. Molte grazie ai precedenti manutentori che hanno contribuito alla comunità del software libero. Date un'occhiata alle pagine WNPP per l'elenco completo ed aggiungete un'annotazione al bug report, reintitolandolo ITA:, se contate di adottare un pacchetto. Per scoprire quali pacchetti orfani siano installati sul vostro pc può esservi d'aiuto il programma wnpp-alert da devscripts.

Volete continuare a leggere DWN? Aiutateci a creare questo notiziario. Servono ancora più scrittori volontari che osservino la comunità Debian e diano notizia di quanto sta succedendo. Osservate la contributing page per scoprire come essere d'aiuto. Aspettiamo di ricevere i vostri messaggi presso dwn@debian.org.


Per ricevere le notizie settimanali al tuo indirizzo di posta elettronica, iscriversi alla lista di messaggi debian-news.

Sono disponibili edizioni precedenti di queste raccolte settimanali.

Redattori di questo numero di Debian Weekly News sono Sebastian Feltel, Rod Whitby, Rainer Dorsch, Andre Lehovich, Felipe Augusto van de Wiel and Martin 'Joey' Schulze.
Traduzione di Daniele Venzano and Giuliano Bordonaro.