Pubblicata la Release Candidate 1 dell'installatore Debian 6.0

13 Gennaio 2011

Il team dell'installatore Debian ha il piacere di annunciare la prima release candidate dell'installer per Debian 6.0 Squeeze.

Questa versione include il nuovo tema grafico SpaceFun per Squeeze. È possibile vederlo in anteprima sulla pagina wiki e in un video.

Questa versione aggiunge il supporto per le lingue Lao e Sinhala. È stato inoltre corretto il supporto per la tastiera finlandese. Nell'installatore di Squeeze è disponibile un totale di 70 lingue e, per almeno 57 di esse, il processo di installazione è completamente tradotto.

Il kernel Linux usato dall'installatore è stato aggiornato all'ultima versione del 2.6.32 disponibile in Squeeze. Inoltre sono stati corretti alcuni problemi di usabilità nella gestione dei firmware non-free.

Questa versione aggiunge il supporto per tre ulteriori sistemi: YDL PowerStation (PowerPC), QNAP TS-119P+ e TS-219P+ (ARM). Inoltre presenta diversi miglioramenti per l'architettura PowerPC, tra cui una più efficace gestione delle ventole, supporto per il controller IDE della scheda Efika 5200B, supporto di rete per le schede IBM Power 6 e le più recenti System P e infine l'uso di etichette e identificatori di file system univoci per un processo di avvio più affidabile.

Tra i miglioramenti di rilievo dell'installatore di Squeeze rispetto a quello di Debian 5.0 Lenny vi sono l'installazione automatica dei pacchetti raccomandati, una riscrittura del componente localechooser (sul quale si basano le impostazioni di lingua, fuso orario e mirror), supporto ai file system btrfs ed ext4 (benché ext3 rimanga quello predefinito) e un uso più semplice delle partizioni per il RAID software e per la configurazione di LVM e volumi crittografati. Oltre a supportare più hardware, l'installatore Debian ora può essere usato anche per installare un sistema basato sul kernel FreeBSD, che inoltre supporta il file system ZFS.

Grazie ad una tecnica isohybrid, adesso è più facile preparare supporti USB o hard disk per l'installazione, dato che le immagini ISO netboot e business card possono essere semplicemente copiate su questi dispositivi.

Maggiori informazioni sono disponibili nell'annuncio del team dell'installatore alla comunità Debian.

Ci sono alcuni problemi noti che non devono essere segnalati, ma il team dell'installatore Debian ha bisogno del vostro aiuto per trovare i bug e per migliorarlo ulteriormente, per questo siete incoraggiati a provarlo. I CD dell'installatore, gli altri supporti e tutto il necessario sono disponibili sul sito web.

Informazioni su Debian

Il progetto Debian è stato fondato nel 1993 da Ian Murdock per essere un progetto comunitario realmente libero. Da allora, il progetto è cresciuto fino a diventare uno dei più vasti e influenti nell'ambito open source. Oltre tremila volontari da tutto il mondo lavorano insieme per creare e mantenere il software Debian. Tradotto in più di 65 lingue, e in grado di supportare un'enorme varietà di tipologie di computer, Debian si autodefinisce il sistema operativo universale.

Contatti

Per ulteriori informazioni, visita il sito web all'indirizzo http://www.debian.org/ oppure invia una email a <press@debian.org>.