Censimento delle distribuzioni derivate da Debian

24 Gennaio 2011

Il progetto Debian desidera invitare i rappresentanti delle distribuzioni derivate a partecipare al censimento delle derivate. Inoltre vorremmmo invitarle ad aderire al front desk delle derivate. Debian incoraggia i membri delle distribuzioni derivate a contribuire inviando idee, patch e segnalazioni di bug a Debian e agli sviluppatori upstream del software in essa incluso.

Partecipare al censimento incrementerà la visibilità in Debian della vostra derivata e fornirà ai collaboratori di Debian un punto di contatto e un insieme di informazioni che renderà più facile l'interazione con la vostra distribuzione. I rappresentanti delle distribuzioni derivate da Ubuntu sono incoraggiati ad aggiungere la loro distribuzione alla pagina wiki del Team delle derivate da Ubuntu.

Partecipando al front desk delle derivate si supportano le altre derivate, si condividono le competenze con i collaboratori di Debian e si beneficia delle esperienze altrui. Debian incoraggia i rappresentanti di tutte le derivate a iscriversi alla mailing list e a collegarsi al canale IRC. I piani futuri per il censimento delle derivate da Debian comprendono il controllo dello sviluppo delle derivate, l'aggiunta di ulteriori informazioni utili sui collaboratori di Debian, l'inclusione di informazioni in formato interpretabile dalle macchine e la successiva integrazione delle informazioni sulle derivate nell'infrastruttura Debian.

Informazioni su Debian

Il progetto Debian è stato fondato nel 1993 da Ian Murdock per essere un progetto comunitario realmente libero. Da allora, progetto è cresciuto fino a diventare uno dei più vasti e influenti nell'ambito open source. Oltre tremila volontari da tutto il mondo lavorano insieme per creare e mantenere il software Debian. Tradotto in più di 65 lingue, e in grado di supportare un'enorme varietà di tipologie di computer, Debian si autodefinisce il sistema operativo universale.

Contatti

Per ulteriori informazioni, visita il sito web all'indirizzo http://www.debian.org/ oppure invia una email a <press@debian.org>.