Debian annuncia il primo mirror di sicurezza sud americano

2 Marzo 2011

Il progetto Debian è lieto di annunciare la nascita del primo mirror ufficiale security.debian.org in Sud America, contenente tutti gli aggiornamenti di sicurezza della distribuzione stabile e della precedente versione stabile.

Insieme alla funzione GeoDNS usata da Debian, questo dovrebbe accelerare notevolmente gli scaricamenti per i nostri utenti di quell'area geografica. Si tratta di un gradito miglioramento nella copertura mondiale dei mirror ufficiali dedicati a security.debian.org e gestiti dal progetto Debian, ha detto Martin Zobel-Helas, membro del gruppo Debian System Administration.

Debian ha molti utenti in Sud America e siamo felici di aiutare il progetto Debian con hardware e banda per distribuire localmente i contenuti precedentemente disponibili solo nell'emisfero settentrionale, ha aggiunto Carlos Carvalho del C3SL.

Il servizio security.debian.org in Brasile è ospitato dal C3SL, o Centro de Computação Científica e Software Livre (Centro per il calcolo scientifico e software libero).

Informazioni su C3SL

C3SL è un gruppo di ricerca del Dipartimento di Informatica della Federal University of Paraná (UFPR), università pubblica della città di Curitiba in Brasile. Il gruppo si occupa sia di ricerca che di sviluppo di applicazioni/sistemi utilizzando software libero. Durante l'anno accademico parecchie decine di studenti laureati e non hanno l'opportunità di approfondire gli aspetti tecnici e filosofici del software libero partecipando ad alcuni progetti. Di interesse particolare per la comunità Debian c'è Paraná Digital, che ha portato all'installazione di Debian e pacchetti completamente personalizzati in duemila scuole pubbliche nello stato di Paraná, offrendo servizio a 1.5 milioni di studenti. C3SL ospita anche il mirror nazionale ufficiale di Debian ftp.br.debian.org dal 2005.

Informazioni su Debian

Il progetto Debian è stato fondato nel 1993 da Ian Murdock per essere un progetto comunitario realmente libero. Da allora, il progetto è cresciuto fino a diventare uno dei più vasti e influenti nell'ambito open source. Migliaia di volontari da tutto il mondo lavorano insieme per creare e mantenere il software Debian. Tradotto in 70 lingue, e in grado di supportare un'enorme varietà di tipologie di computer, Debian si autodefinisce il sistema operativo universale.

Contatti

Per ulteriori informazioni, visita il sito web all'indirizzo http://www.debian.org/ oppure invia una email a <press@debian.org>.