Notizie settimanali Debian - 6 Luglio 2004

Benvenuti a questo ventiseiesimo numero di DWN, il notiziario settimanale per la comunità Debian. Il forum on line debianHELP sta conducendo un Debian Trivia Quiz on line per vedere se anche voi possiate entrare a far parte dell'universo dei famosi. Facendo riferimento alla Debian conference di quest'anno Joey Hess si lamentava di non essere molto produttivo alle conferenze e le attese troppo elevate che sono di ostacolo alla produttività ed alla socializzazione.

Rilasciata Quantian 0.5.9.1. Dirk Eddelbuettel ha annunciato un nuovo rilascio di Quantian, una versione rimasterizzata di Knoppix destinata all'uso da parte di lavoratori applicati o teoretici in campi quantitativi o dipendenti dai dati. Questa versione viene intesa per i DVD e non sta su un CD-ROM. Utenti sprovvisti di DVD possono impiegare il proprio hard disk per avviare l'immagine ISO.

GNOME 2.6 viene spostata nella testing. L'ultima versione di GNOME ha iniziato a diffondersi entro Testing (Sarge), a meno di un mese da quando i release manager hanno dato il permesso a GNOME 2.6 di migrare dalla experimental alla unstable. Jordi Mallach ha fornito spiegazioni su come aggirare temporaneamente alcuni bug dovuti alla pacchettizzazione.

Futuro dei pacchetti Debian di X11. Fabio Massimo Di Nitto, l'attuale gestore del rilascio di Debian X11, voleva sapere in quale direzione possa andare il pacchetto. A causa di un cambio della licenza Debian non può ulteriormente usare XFree86 come pacchetto di base. Keith Packard ha suggerito di toglierlo da un pacchetto sorgente monolitico e passare ad X.org come nuovo pacchetto di base. Daniel Stone ha descritto alcune delle possibilità.

Supporto per i linguaggi che si scrivono da destra verso sinistra nel Debian-Installer. Grazie a Steve Langasek e Christian Perrier il debian-installer ora supporta le lingue che si scrivono da destra verso sinistra (RTL) come l'arabo, l'ebraioco ed il farsi. Debian è la prima distribuzione GNU/Linux a consentire l'uso delle lingue che si scrivono da destra verso sinistra sin dall'inizio del processo di installazione. Il supporto RTL per debconf inizia al secondo stadio dell'installazione e sulla console dopo il reboot resta sino alla fine.

Licenza pubblica Mozilla 1.1. MJ Ray ha spedito un aggiornamento della licenza Mozilla 1.1, lamentando che non c'è consenso circa tutti i lavori coperti dalla Mozilla public license e che questi debbono venire provati uno per uno, come prima. La discussione continua e si cercano maggiori informazioni, in particolare sulla scelta di sede americana.

Preparazione del Debian-Installer TC2. Joey Hess ha spedito un aggiornamento sugli importanti ed irrisolti problemi restanti nel debian-installer della testing. Ha provato ad identificare i problemi critici e fornito i rimedi in ambito testing. Conta di attendere il libdebian-installer ed i fix in tempo reale per riprendere le prove e fornire altre immagini ufficiali del debian-installer costruite sugli autobuilders. Queste versioni verranno promosse a Test Candidate 2, e ci sarà un altro giro di prove per vedere se siano in condizioni di venire rilasciate.

Live CD di Debian GNU/kFreeBSD. Robert Millan ha creato un live CD di GNU/kFreeBSD. Una nuova guida di installazione è pure disponibile. Questa immagine ISO contiene un sistema fondamentale di recupero con GNU/kFreeBSD. Si può impiegare per sessioni singole e proprio per provarlo, ma non vi crea file system scrivibili e non contiene strumenti per lo sviluppo.

E' attiva la lista Debian-Women. Pascal Hakim ha annunciato la creazione della lista donne debian. Si tratta di una mailing list non moderata per utenti e sviluppatori che intende coinvolgere più donne nel progetto Debian. Serve per la discussione e la condivisione di idee come per la collaborazione nei progetti.

Abbandonare Freeswan in favore di Openswan. Rene Mayrhofer ha discusso le proprie attuali difficoltà con freeswan. Ha notato che la lista dei bug nei pacchetti freeswan è troppo lunga e sebbene abbia iniziato più di un anno fa non gli riesce di sistemare tutte le combinazioni possibili di freeswan e kernel. L'ipotesi preferita di Rene per uscire dalla situazione è quella di togliere freeswan a vantaggio di openswan.

Rimozione di vecchie traduzioni. Javier Fernández-Sanguino Peña ha scoperto che le traduzioni vengono rimosse dal sito se non sono state aggiornate web dopo sei mesi. Pensava che poichè molti cambi di versione nei file wml inglesi sono assolutamente di aspetto le traduzioni possono non dover essere aggiornate. Chiedeva che soltanto le traduzioni troppo vecchie vengano rimosse (più di cinque versioni prima). Peter Karlsson non concorda che si tratti di un problema. Pensava che sei mesi senza reazione da parte del gruppo qualificato di traduzione significasse eccessivamente vecchio.

Impronta digitale dell'archivio di firme digitali. Martin F. Krafft ha notato che poichè APT 0.6 verifica le firme dei pacchetti, la firma dell'archivio diventa assai rilevante per gli utenti Debian. Comunque non riesce a trovare un posto sull pagina web da cui la chiave sia collegata, e neppure informazioni su come si possa verificare. Ha proposto di ottenere una pagina web che spieghi la firma ed i fondamenti della sua affidabilità, e pubblichi anche l'impronta digitale delle firme.

Stato del Debian-Installer di Sarge: rotto. Joey Hess ha osservato il debian-installer di sarge ed ha concluso che sia rotto. Vede molte richieste di cambiamenti che rompono delle dipendenze. Pensava che probabilmente il debian installer di sid ha meno bug di quello di sarge e che sid si allontani troppo da sarge affinchè sia agevole provvedere alla manutenzione di sarge. Ha escluso il progetto di una copia incrementale dei pacchetti binari entro sarge, e torna a farne una copia, sperando che funzioni meglio e che copiare tutto entro sarge in una sola volta sia valido per un rilascio.

Debian viene impiegato nelle agenzie tedesche. L'agenzia per la sicurezza nella tecnologia dell'informazione tedesca (BSI) ha rilasciato (solo ai tedeschi) il cosiddetto "agency-desktop" ERPOSS che era stato sviluppato in collaborazione con credativ GmbH ed impiega Debian GNU/Linux, KDE 3.2, un firewall personale preconfigurato ed attivato e tra l'altro software il client email KMail con integrata la protezione contro virus e spam. BSI fornisce un live CD ed un CD di installazione.

Aggiornamenti per la Sicurezza Conoscete la procedura. Accertatevi di aver aggiornato il vostro sistema se avete installato qualcuno di questi pacchetti.

Pacchetti nuovi o degni di nota. I seguenti pacchetti sono stati aggiunti recentemente agli archivi unstable Debian o contengono importanti aggiornamenti.

Pacchetti Debian introdotti la scorsa settimana. Ogni giorno viene costruito un diverso pacchetto Debian dalla distribuzione testing. Se siete a conoscenza di qualche pacchetto poco noto che pensate potrebbe interessare ad altri, speditelo ad Andrew Sweger. Debian package a day ha introdotto i seguenti pacchetti la scorsa settimana.

Pacchetti Rimasti Orfani. Tre pacchetti sono rimasti orfani questa settimana e richiedono un nuovo manutentore. Ciò fa un totale di 171 pacchetti resi orfani. Molti ringraziamenti ai precedenti manutentori che hanno contribuito alla comunità del Free Software. Guardate sulle WNPP pages per l'elenco completo ed aggiungete una nota al bug report e reintitolatelo in ITA: se pensate di aggiungere un pacchetto.

Vi piacerebbe continuare a leggere DWN? Aiutateci a creare questa newsletter. Abbiamo bisogno di un maggior numero di scrittori volontari per osservare la Debian community e dare notizia di quanto vi sia di nuovo. Date un'occhiata alla pagina delle contribuzioni per scoprire come aiutarci. Ci aspettiamo di ricevere la vostra posta presso dwn@debian.org


Per ricevere le notizie settimanali al tuo indirizzo di posta elettronica, iscriversi alla lista di messaggi debian-news.

Sono disponibili edizioni precedenti di queste raccolte settimanali.

Redattori di questo numero di Debian Weekly News sono Andre Lehovich, MJ Ray, Gürkan Sengün, Matt Black and Martin 'Joey' Schulze.
Traduzione di Daniele Venzano and Giuliano Bordonaro.