Partner Debian del 2016

Le informazioni sull'attuale partner program e l'elenco corrente dei partner possono essere consultati nella pagina principale del partner program.

Requisiti del Partner Program 2016

Per maggiori informazioni sul Debian Partners Program dell'anno 2016, visitare la pagina Partners Program 2016.

Partner del 2016

Partner di sviluppo


Hewlett Packard Enterprise (HPE) ha fornito hardware per lo sviluppo del port di Debian, i mirror Debian e altri servizi Debian (le donazioni di hardware HPE sono elencate nella pagina macchine Debian).

HPE è una delle più grandi società di computer nel mondo e fornisce un'ampia serie di prodotti e servizi come server, storage, attrezzature per reti, consulenza e supporto, software e servizi finanziari.


Thomas Krenn ha fornito un nuovo server di fascia alta per il servizio cdbuilder di Debian. Inoltre Thomas Krenn sponsorizza regolarmente tramite donazioni di hardware le Debconf o lo stand Debian al LinuxTag. Per maggiori informazioni sul lavoro di Thomas Krenn nella comunità Open Source Linux si veda http://www.thomas-krenn.com/linux.

Thomas Krenn guida il mercato online europeo per i sistemi server e per l'hosting di alta qualità. Offre server da rack, server silenziosi e a basso livello di rumore, sistemi di storage e soluzioni per la virtualizzazione. Thomas Kren è l'unico venditore di hardware che spedisce server configurati in maniera specifica entro 24 ore in tutta Europa. E naturalmente supporta Debian come sistema operativo sui propri server!


trustsec paga due sviluppatori Debian per lavorare sul port S/390 di Debian e sui pacchetti maggiormente relati a Java. Ospita il portale web per Debian su S/390 e zSeries. Ha pagato ed ha lavorato sui CD Debian gratuiti per LinuxTag 2001 a Stoccarda.

trustsec offre supporto personalizzato, consulenza e training per Debian su architettura PC Intel (i386), PowerPC e IBM S/390 ed è specializzata nella sicurezza di rete e nello sviluppo software con Java. Inviare un'e-mail a info@trustsec.de per maggiori informazioni.


credativ is an independent consulting and services company and since 1999 been offering comprehensive services and technical support for the implementation and operation of open source software in business applications. Our Open Source Support Center is always available, 365 days a year, around the clock.

credativ ha attivamente supportato il progetto Debian dagli albori e continuerà a farlo nel futuro. Inoltre molti dei consulenti sono anche degli sviluppatori Debian impegnati a contribuire a progetti open source in tutto il mondo. Per ulteriori informazioni visitare https://www.credativ.com/.


Skolelinux è molto impegnata sia nella creazione e nel testing del nuovo debian-installer che nella localizzazione di Debian.

Skolelinux lavora alla creazione di un Debian Pure Blend destinato a scuole e università. Una facile installazione con tre domande porta ad un sistema preconfigurato semplificato per le scuole, senza richiedere conoscenze di Linux o di networking. Sono inclusi 15 servizi preconfigurati ed un ambiente localizzato.


Dal 2002, Genesi ha fornito l'hardware che progetta e sviluppa alla comunità Debian. Genesi, inoltre, ha assunto sviluppatori Debian per occuparsi del supporto alle loro piattaforme.

I computer Genesi Efika MX basati su architettura ARM sono progettati per portare sul mercato di massa risorse di elaborazione a basso costo ed efficienti sul piano energetico. Per maggiori informazioni sul coinvolgimento di Genesi nella comunità Linux Open Source, si visiti www.PowerDeveloper.org.


Eaton aiuta Debian nel proteggere la sua infrastruttura da problemi legati alla rete elettrica e ha assunto uno sviluppatore Debian perché lavori al supporto agli UPS e altri dispositivi di alimentazione tramite gli strumenti di rete UPS e pacchetti correlati.

Eaton è un leader della tecnologia globale nel settore della componentistica elettrica e nei sistemi per la qualità, distribuzione e il controllo dell'alimentazione elettrica; dei componenti idraulici, sistemi e servizi per le attrezzature industriali e mobili; benzina aerospaziale, sistemi pneumatici e idraulici per uso commerciale e militare; di sistemi di trasmissione per motori d'auto e di camion al fine di economizzare l'uso del carburante e la sicurezza. Eaton ha circa 75000 dipendenti e vende prodotti a clienti di circa 150 nazioni, con un fatturato del 2008 pari a 15,4 miliardi di dollari statunitensi.


Loongson e Lemote hanno fornito variate macchine basate su Loongson a Debian. Per informazioni sul coinvolgimento di Loongson con la comunità Linux, si veda Linux at Loongson.

I processori Loongson costituiscono una serie di processori compatibili con MIPS. Sono stati largamente usati in vari ambiti come quello desktop, server, i sistemi integrati, le applicazioni, i computer dalle perfomance elevate, ecc. Per maggiori informazioni contattare info@loongson.cn.


Partner finanziari


San Francisco based No Starch Press, publisher of "The Finest in Geek Entertainment," is co-publisher of the book The Debian System. The company is well known for publishing high-quality titles on a broad range of topics including alternative operating systems, networking, hacking, programming, and LEGO. No Starch Press donates US$1 from the sale of each copy of The Debian System to the Debian Project.


Partner di servizi


Brainfood (precedentemente chiamata Novare) fornisce diverse macchine a Debian ed inoltre fornisce hosting e servizi di amministrazione del server.

Brainfood è una compagnia di soluzioni tecnologiche che mira a fornire soluzioni ideali per bisogni specifici, siano essi un sito web o un ongoing, un'applicazione intranet per l'apprendimento a distanza o lo sviluppo di un software personalizzato. Per ulteriori informazioni si contatti debian-contact@brainfood.com.


Linux Central ci fornisce set di CD-ROM Debian GNU/Linux per mostre commerciali. Questi CD aiutano la promozione di Debian fornendo il sistema direttamente nelle mani dei potenziali utenti.

Linux Central vende tutte le ultime versioni di prodotti Linux come software commerciale, libri, hardware e le maggiori distribuzioni Linux. Nel sito di Linux Central si possono anche trovare notizie e informazioni di base circa Linux o iscriversi ad una newsletter che mantiene aggiornati su tutti i nuovi prodotti rilasciati o sulle offerte del giorno. Per ulteriori informazioni si contatti sales@linuxcentral.com.


RapidSwitch (un tempo conosciuto come Black Cat Networks) è un ISP britannico specializzato in hosting dedicato. Fornisce server dedicati, gestisce soluzioni server oltre a servizi di colocation e server virtuali VPS.

Fornisce l'hosting di una macchina di sviluppo Debian come caballero.


L'Oregon State University Open Source Lab fornisce hosting e servizi di amministrazione al progetto Debian.

L'Open Source Lab è un punto focale per l'attività open source all'Oregon State University e dintorni. L'OSL fornisce sviluppo, hosting ed altri vari servizi alla comunità Open Source.


Telegraaf Media ICT BV supporta la comunità Debian con donazioni di hardware, rackspace e banda per l'hosting dei server Debian alioth, arch e svn.

Telegraaf Media ICT BV basa la sua infrastruttura Internet (circa 200 server basati su Intel) principalmente su server Debian GNU/Linux; i sysadmin sono utenti Debian ed alcuni di essi sono anche Debian maintainer.

Telegraaf Media Group ospita alcuni dei più popolari siti web olandesi (http://www.telegraaf.nl, http://www.speurders.nl and http://www.dft.nl) e i due più grandi giornali dell'Olanda.


man-da.de GmbH è il provider backbone della Metropolitan Area Network Darmstadt. Supporta Debian con l'hosting di alcuni server debian.org and debian.net e del network buildd per experimental e le macchine debconf.org.

man-da.de GmbH gestisce MANDA, una wide area network nella regione sud dell'Assia che connette le organizzazioni educative e di ricerca ad una rete ridondante ad anello ad alta velocità e fornisce accesso ad Internet. L'azienda è di proprietà di TU Darmstadt e della University of Applied Sciences Darmstadt e, oltre ad occuparsi di MANDA, fornisce anche consulenza in ambito IT e servizi IT a entrambe le università.


Bytemark ci fornisce servizi di hosting e sponsorizza la Debian Conference.

È uno dei principali Internet Service Provider (ISP) del Regno Unito e fornisce un hosting scalabile, potente ad un buon prezzo con molti extra geek friendly nell'offerta standard. Debian GNU/Linux è impiegata intensivamente nella loro rete e viene raccomandata come Distribution of Choice ad ogni nuovo cliente che non sia sicuro al 100% delle sue scelte.Bytemark è nota anche per il supporto esperto e amichevole.


1&1 ci supporta fornendo alcuni server nel loro datacenter high-performance a Karlsruhe.

1&1 è uno delle più grandi compagnie di Domain Registrars e di Web hosting nel mondo, con uffici in Germania, Francia, Gran Bretagna, Spagna e USA. Molti degli oltre 5 milioni di siti web e altri servizi gestiti da 1&1 funzionano in un ambiente basato su Debian in più di mille server.


DG-i fornisce al Progetto Debian hardware e servizi di hosting dai loro siti di co-location attraverso una connessione ad alta velocità. wiki.debian.org ha ricevuto un server IBM x360.

Dembach Goo Informatik GmbH & Co. KG (DG-i) offre servizi di consulenza su infrastrutture IT, sviluppo di software e servizi di hosting. DG-i offre supporto ai clienti nell'analisi del loro ambiente IT, mediante lo sviluppo di soluzioni software specifiche e adattando le applicazioni del cliente per garantire una transizione sui servizi ospitati senza soluzione di continuità. La compagnia progetta e supporta concept IT operazionali specifici che soddisfano gli standard di alta qualità, in particolar modo nell'E-Commerce e nei servizi finanziari. DG-i mantiene l'infrastruttura di hosting necessaria nei propri data center di Monaco di Baviera e Dusseldorf.


Mythic Beasts Ltd. supporta Debian (e SPI Inc) fornendo strutture per la registrazione di dominio.

Si tratta di una compagnia di web hosting, registrazione di domini e co-location con base in Gran Bretagna.


Sponsor di DebConf16

Gli sponsor di DebConf16 sono elencati nel sito web di DebConf16.