Debian Project News - 26 Agosto 2010

Benvenuti nel decimo numero di quest'anno della DPN, la newsletter della comunità Debian. In questa edizione troviamo:

Debian compie 17 anni

Il diciassettesimo compleanno del Progetto Debian ha avuto una certa risonanza mediatica, feste di compleanno e congratulazioni.

Come regalo a sorpresa per la maggior parte di Developer e Maintainer Debian, è stato chiesto agli utenti di inviare i propri ringraziamenti attraverso il sito web thanks.debian.net e sono stati aggiunti a vari servizi del sito Debian palloncini di compleanno che puntavano alla pagina dei ringraziamenti.

Sono arrivati circa 3000 ringraziamenti, che vanno dal semplice Grazie in varie forme, fino a messaggi affettuosi in lingue straniere (per la maggior parte di noi). Vorremmo ringraziare tutti gli utenti per i loro interventi, che hanno davvero rafforzato il morale e la motivazione del nostro progetto! Grazie!

Come nota a margine non direttamente connessa, l'autore desidera anche aggiungere che lo strumento di segnalazione dei bug reportbug di Debian è dotato dell'opzione --kudos che rende possibile aggiungere alla segnalazione anche un ringraziamento al maintainer del pacchetto negli altri 364 giorni dell'anno ;).

Schermate su packages.debian.org

Dal momento che è spesso più facile farsi un'idea di un'applicazione guardando una schermata piuttosto che leggendo una descrizione solo testuale, Gerfried Fuchs ha integrato il servizio screenshots.debian.net nelle informazioni sul pacchetto su packages.debian.org. Si veda, ad esempio, la schermata del pacchetto extremetuxracer.

Per i pacchetti per i quali non è ancora disponibile una schermata, viene mostrato una immagine segnaposto. Si incoraggiano gli utenti a contribuire caricando le schermate delle loro applicazioni preferite.

Notizie dai porter ARM

Riku Voipio ha pubblicato alcune notizie non ufficiali dai porter ARM nei quali rigrazia ARM e Canonical per aver fornito nuove macchine per il progetto. Oltre a dare a chi contribuisce a Debian una macchina tre volte più veloce per il lavoro di sviluppo, ciò ha permesso di rinnovare l'infrastruttura buildd di macchine che compilano automaticamente i nuovi pacchetti per architetture specifiche e per le varie suite, cosicché anche i pacchetti provenienti da experimental, quelli di volatile, i non-free e i pacchetti provenienti da backports.org vengono compilati automaticamente. Infine, ha annunciato che è stato completato parte del lavoro sul port ARM Hardfloat, che lavorerà meglio sui nuovi processori ARM con le unità a virgola mobile.

Entra a far parte del DebConf Team

Richard Darst ha dato il via ad una serie di articoli sull'organizzazione dell'annuale Conferenza Debian commentando la recente discussione DebConf & Debian. Secondo lui non vi è molta differenza tra le due e invita tutti coloro che sono interessati ad entrare a far parte del team di organizzazione iscrivendosi alla mailing list del team DebConf ed entrando sul canale IRC #debconf-team su irc.debian.org. Nel suo secondo articolo, invece, ha parlato delle scadenze di una DebConf.

Progressi del port Debian GNU/kFreeBSD

Recentemente, diversi ambiti del port del sistema operativo Debian verso il kernel FreeBSD hanno fatto grandi progressi. L'installatore Debian è stato aggiornato alla versione 8.1 del kernel FreeBSD, nel cui sistema di installazione sono abilitate anche lingue diverse dall'inglese. Inoltre gli script debian-cd usati per creare le immagini CD e DVD supportano adesso la creazione delle nuove architetture. Le immagini giornaliere per Debian unstable sono già disponibili; quelle giornaliere e settimanali per Squeeze saranno disponibili con la prossima versione beta dell'installatore Debian. Comunque, le pagine del sito relative a Debian GNU/kFreeBSD sono datate e ci sarebbe bisogno di aiuto per aggiornarle, insieme con le pagine del wiki.

Notizie dal team MIA

Jan Hauke Rahm ha inviato alcune notizie dal team MIA, che cerca di individuare e occuparsi di quei maintainer che sono diventati inattivi. Ha dato alcuni consigli su come i maintainer dei pacchetti dovrebbero reagire quando pensano che un pacchetto è stato trascurato dal proprio maintainer e ha sottolineato che il lavoro del team MIA è un aspetto importante di controllo della qualità.

Altre notizie

Valessio Brito ha chiesto se un'interfaccia di webchat simile a quella usata durante l'ultima conferenza Debian potrebbe essere disponibile in maniera permanente, per rendere più semplice agli utenti poco avvezzi ad IRC entrare sui canali Debian.

Martin Zobel-Helas ha notato che che attualmente più del 50% degli host e dei servizi al pubblico di Debian sono raggiungibili mediante IPv6.

Statistiche sui bug critici per il rilascio nella prossima versione di Debian

Secondo la statistica non ufficiale sui bug RC, la prossima versione di Debian 6.0 Squeeze è al momento affetta da 302 bug critici per il rilascio. Se si ignorano i bug facilmente risolvibili o in via di risoluzione, rimangono approssimativamente 128 bug critici da risolvere affinché sia possibile il rilascio.

C'è anche una statistica più dettagliata, così come alcuni suggerimenti su come interpretare questi numeri.

Bollettini di sicurezza importanti

Di recente, il Team per la Sicurezza di Debian ha diffuso degli avvisi di sicurezza riguardanti, tra gli altri, questi pacchetti: squirrelmail, lxr-cvs, smarty (update), ghostscript, Linux 2.6.26, lvm2 e zope-ldapuserfolder. Si consiglia di leggerli attentamente e prendere le misure adeguate.

Si noti, inoltre, che questa è solo una selezione dei bollettini di sicurezza più importanti delle ultime settimane. Per essere costantemente aggiornati circa gli avvisi di sicurezza rilasciati dal Team per la Sicurezza, è necessario iscriversi alla mailing list degli annunci di sicurezza.

Pacchetti nuovi e degni di nota

Tra gli altri, i pacchetti seguenti sono stati aggiunti recentemente all'archivio di Debian:

Pacchetti che necessitano di lavoro

Al momento, 576 pacchetti sono orfani e 135 possono essere adottati. Per vedere se ci sono dei pacchetti che interessano si possono consultare gli elenchi recenti oppure la lista completa dei pacchetti che hanno bisogno di aiuto.

Vuoi continuare a leggere la DPN?

Aiutaci a creare questa newsletter: abbiamo bisogno di altri scrittori volontari che osservino la comunità Debian e ci facciano sapere cosa sta succedendo. Visita la pagina del progetto per sapere come contribuire. Non vediamo l'ora di ricevere una tua email alla mailing list debian-publicity@lists.debian.org.


Per ricevere ogni due settimane nella propria casella di posta elettronica il notiziario, iscriversi alla lista di messaggi debian-news.

Sono disponibili edizioni precedenti di queste raccolte settimanali.

Redattori di questo numero di Debian Project News sono Jeremiah C. Foster e Alexander Reichle-Schmehl.
Traduzione di Francesca Ciceri.