Mantenere le traduzioni del sito web aggiornate

Poiché le pagine web non sono statiche, è una buona idea quella di tenere traccia della versione che si è tradotta; e usare questa informazione per vedere quali pagine sono cambiate dall'ultima traduzione. Questa informazione dovrebbe essere inserita all'inizio del documento (ma comunque dopo tutte le intestazioni "use") in questa forma:

#use wml::debian::translation-check translation="X.x"

dove X.x è il numero di versione del CVS dell'originale (inglese.) Puoi ottenere questo numero guardando il file CVS/Entries che è nella forma /nome_file/X.x/data//. Puoi ottenerlo anche eseguendo il comando cvs status nome_file nella directory inglese. Se usi lo script copypage.pl allora questa linea ti sarà aggiunta automaticamente.

Questo è utile perché alcune traduzioni non vengono aggiornate per periodi molto lunghi, anche se l'originale inglese invece cambia. A causa della negoziazione dei contenuti il lettore della pagina tradotta non sarà aggiornato e potrebbe perdere informazioni importanti che sono state introdotte nelle nuove versioni del testo originale. Il modello translation-check contiene del codice che verifica se la tua traduzione è troppo vecchia e, nel caso, stampa un messaggio d'errore.

Ci sono anche altri parametri opzionali che puoi inserire nella linea #use:

original="language"
dove language è il nome della lingua dalla quale si traduce, se non l'inglese. Il nome deve corrispondere a una delle directory iniziali del CVS e al nome in languages.wml.
mindelta="number"
che definisce la massima differenza tra le revisioni nel CVS prima che la traduzione sia considerata vecchia. Per le pagine meno importanti, impostalo a 2, vale a dire che serviranno due cambiamenti prima che venga considerato obsoleto. Il valore di default è 1.
maxdelta="number"
che definisce la massima differenza tra le revisioni nel CVS prima che la traduzione sia considerata scaduta. Solo per le pagine molto importanti questo valore potrà essere diminuito. Impostandolo a 1, ogni cambiamento renderà le traduzioni scadute. Il valore di default è 5.

Questo ci permette anche di tenere delle statistiche sulla traduzione, un resoconto con tutte le traduzioni non aggiornate con collegamenti alle differenze fra i file e l'elenco delle pagine non tradotte. Questo dovrebbe servire ai traduttori e ad attrarre nuove persone ad aiutare.

Inoltre lo script check_trans.pl è disponibile nella directory webwml/ e può essere utilizzato per verificare quali pagine vadano aggiornate.

check_trans.pl language

dove al posto di language va inserito il nome della directory che contiene le traduzioni, come in "swedish".

Le pagine che non sono state tradotte saranno segnalate in formato "Missing filename", mentre quelle che non sono aggiornate con l'originale avranno la riga "NeedToUpdate filename to version x.y".

Se vuoi sapere esattamente quali differenze ci sono tra la nuova versione e quella usata per la traduzione, puoi aggiungere -d alla linea precedente. Nota che questo può impiegare un certo tempo poiché deve fare parecchi accessi al server CVS.

Se non vuoi che ti sia stampato il messaggio per le pagine mancanti per alcune directory (ad esempio, la directory delle news), puoi creare un file che si chiama .transignore nella directory dove si trovano i file da ignorare, elencando tutti i file che non intendi tradurre. Uno per linea.

Per evitare di presentare agli utenti delle informazioni troppo vecchie le traduzioni che non sono aggiornate entro sei mesi a partire da quando la pagina originale è stata cambiata sono eliminate automaticamente. Vedere l'elenco delle traduzioni vecchie per scoprire quali pagine corrono il rischio di essere eliminate.

È anche disponibile uno script simile che tiene traccia delle traduzioni delle descrizioni delle mailing list. Si consiglia di leggere i commenti nello script check_desc_trans.pl per documentarsi.