Notizie settimanali Debian - 25 Aprile 2006

Benvenuti al diciassettesimo numero di DWN di quest'anno, il bollettino settimanale per la comunità Debian. La Debian Live Initiative che vorrebbe produrre un live CD totalmente Debian ricorda i link alle mailing list, alle immagini ISO ed alle altre risorse del proprio sito web. Aníbal Monsalve Salazar sta richiedendo chiavi pubbliche ASCII armoured per il keysigning party della prossima Debian Conference.

Usare Alioth per la pacchettizzazione. Raphaël Hertzog ha fornito della documentazione riguardante la manutenzione dei pacchetti Debian tramite Alioth. Per pacchetti singoli il progetto collab-maint probabilmente risulta sufficiente. La manutenzione di un gruppo di pacchetti tra loro correlati verrà svolta meglio da un nuovo progetto dedicato e con Subversion configurato per inviare avvisi di commit al package tracking system.

Google: Summer of Code 2006. Google sta organizzando l'evento Summer of Code come è già avvenuto l'anno scorso. Si tratta di un programma ove Google sostiene la creazione e lo sviluppo futuro di software open source. Petter Reinholdtsen ha chiesto se Debian potesse partecipare e creare una pagina wiki ove raccogliere idee per progetti correlati con Debian. Anthony Towns ha approvato ciò a nome del Debian project.

Debian from Scratch. John Goertzen ha informato circa la disponibilità del nuovo rilascio di un CD per Debian From Scratch. Con questo CD risulta possibile installare un sistema Debian in un modo somigliante a Gentoo, compilando i programmi proprio nel momento della loro installazione. Questo CD offre anche un sistema assolutamente funzionante di rescue con un mucchio di strumenti dedicati ai filesystem ed al backup, utilità per il recupero, strumenti di amministrazione ed altro ancora.

Conflitto nell'aggiornamento: Kernel e GRUB. Bastian Blank ha puntualizzato rispetto ai problemi anticipati con riferimento al kernel ed a grub durante il passaggio da sarge a etch poiché il nuovo pacchetto del kernel impiega debconf per l'interazione con l'utente. Ha asserito che grub deve essere aggiornato prima dell'immagine del kernel.

Appropriata chiusura dei vecchi bug report risolti. Adam Majer si è chiesto se sia opportuno chiudere i vecchi bug risolti nei changelog più recenti quando essi erano invece già stati corretti in un precedente upload. Matthew Palmer ha confermato che una nota nel changelog serve soltanto a documentare le modifiche ed i bug risolti entro quello stesso upload.

Rimozione di Mozilla. Andreas Metzler ha informato che l'attuale è l'ultimo rilascio di Mozilla e che non vi sarà più manutenzione. Pertanto si potrà rimuoverlo anche dalla distribuzione Debian. Le funzionalità necessarie per incorporare gecko e compagni sono state spostate entro xulrunner da cui questi pacchetti verranno a dipendere. L'interfaccia non è stata cambiata, in modo che la conversione risulterà gradevolmente semplice.

Frammenti dal Project Leader. Anthony Towns ha informato di avere inserito Steve McIntyre quale "Second In Charge" per condividere qualcuna delle responsabilità dell'effettivo project leader. Manoj Srivastava ha gentilmente accettato di continuare come segretario del progetto per un altro anno e che desidera svolgere altro lavoro sui propri amati script.

AMD64 inserito nella Etch. Anthony Towns ha informato che l'architettura AMD64 è stata inserita nel rilascio di etch. Potrebbe ormai essere possibile avviare questa architettura e mancherebbe soltanto X. Per adesso solo sviluppatori con macchine AMD64 possono inserire nuove versioni dei loro pacchetti generate localmente. AMD64 viene adesso inclusa nei graphs di buildd.

Aggiornamenti per la sicurezza. Come sempre. Assicuratevi di avere aggiornato il vostro sistema se avete qualcuno di questi pacchetti installato.

Pacchetti nuovi o notevoli. I pacchetti seguenti sono stati aggiunti all'archivio unstable Debian recentemente o contengono importanti aggiornamenti.

Pacchetti rimasti orfani. Diciassette pacchetti sono rimasti orfani questa settimana ed hanno bisogno di un nuovo manutentore. Ciò fa un totale di trecentodue pacchetti rimasti orfani. Tanti ringraziamenti ai manutentori precedenti che hanno dato il proprio contributo alla comunit dello Free Software. Osservate le pagine WNPP per l'elenco completo ed aggiungete una nota al bug report e reintitolatelo in ITA: se intendete adottare un pacchetto.

Volete continuare a leggere DWN? Aiutateci a creare questo notiziario. Servono ancora più scrittori volontari che osservino la comunit Debian e diano notizia di quanto sta succedendo. Osservate la contributing page per scoprire come essere d'aiuto. Aspettiamo di ricevere i vostri messaggi presso dwn@debian.org.


Per ricevere le notizie settimanali al tuo indirizzo di posta elettronica, iscriversi alla lista di messaggi debian-news.

Sono disponibili edizioni precedenti di queste raccolte settimanali.

Redattori di questo numero di Debian Weekly News sono Sebastian Feltel, Mohammed Adnène Trojette and Martin 'Joey' Schulze.