Notizie settimanali Debian - 13 Aprile 2004

Benvenuti a questo 15 numero di DWN, il notiziario settimanale per la comunità Debian. Molta gente ha discusso della presenza di componenti non free del kernel Linux la scorsa settimana, che è sfociata già in diverse rimozioni. Robert Millan ha richiesto che tutti i pacchetti che fanno uso di libtool vengano aggiornati ad una nuova versione, poiché ciò è richiesto al fine di supportare i tentativi di porting basati su glibc e kernel di GNU/kFreeBSD e GNU/kNetBSD.

Request Tracker per Debian. Branden Robinson ha annunciato la proposta di un request tracker sperimentale per l'infrastruttura Debian. Si tratta di una risorsa volta alla convenienza di chi lo ritiene utile e non è per problemi di natura tecnica, come bugs nei pacchetti. Quelli appartengono a bugs.debian.org. Comunque Joachim Breitner aveva creduto che questo software fosse troppo complicato per Debian e gli pareva destinato a gruppi di sviluppo a tempo pieno e non a sviluppatori part time.

Ricerca della Sicurezza GNU/Linux. In risposta ad una analisi della sicurezza i gruppi per la sicurezza di Mandrake, Red Hat, SUSE e Debian hanno rilasciato una dichiarazione comune. Malgrado il rapporto volesse fornire una misura qualitativa delle reazioni dei venditori alle vulnerabilità serie, essa considera tutte le vulnerabilità come uguali, senza tenere conto del loro rischio per gli utenti. Di conseguenza le conclusioni tratte da Forrester hanno un valore estremamente limitato nel mondo reale.

Ritorno alle Origini di GNU/Linux. Michael Hall ha scritto un articolo su Debian 3.0. Ha affermato che il progetto Debian continua a fornire una distribuzione GNU/Linux che offre alle organizzazioni quell'insieme di prodotti organizzati per cui Linux era in origine conosciuto. Mentre le altre varianti GNU/Linux tendono a portare a termine l'installazione richiedendo pochi parametri fondamentali di configurazione, l'installer Debian richiede che l'utente prenda decisioni riguardanti gli argomenti della sicurezza e relative funzionalità durante il processo.

Debian fa funzionare dei router satellitari. Rodney Gedda elenca 75 città nel Nuovo Galles del Sud (Australia) che accedono ad Internet tramite router satellitari basati su Debian in un'area di circa 800.000 chilometri quadrati. Lo sviluppatore locale del router satellitare Ursys ha scelto Debian per il suo supporto ai propri pacchetti, che facilita l'aggiornamento dei router da remoto.

Caso di Uso: The Register. Aaron Crane di GBdirect ha informato che i server web di The Register utilizzano Apache su Debian GNU/Linux, con MySQL come database di backend con una gestione personalizzata dei contenuti scritta in Perl. Gli scripts. HTML e CSS sono stati creati e modificati usando una combinazione di Vim, GNU Emacs, e l'estensione EditCSS di Mozilla Firefox. GBdirect ha scelto Debian per la sua stabilità, affidabilità, flessibilit e specialmente per il proprio supporto superlativo della gestione remota dei pacchetti e degli aggiornamenti.

Libro Cinese su Debian GNU/Linux Il primo Libro di Debian in Cinese è stato pubblicato recentemente da una attivissima comunità Debian (soltanto in Cinese) a Taiwan. Il libro è stato intitolato "Debian GNU/Linux, The Painless Book" (Debian GNU/Linux 無痛起步) e scritto da Asho Yeh (葉信佑) e Moto Chen (陳漢儀) che si occupa anche della lista errata.

Dipendenze a grana fine Kevin McCarty ha annunciato di stare lavorando per la definizione di dipendenze più raffinate sui pacchetti libdevel che attualmente dipendono da xlibs-dev. Branden Robinson ha aggiunto che Moritz Muehlenhoff stava lavorando anche lui sullo stesso problema.

Namespace per i Pacchetti GNUstep. William Ballard ha iniziato una discussione su come chiamare i pacchetti GNUstep, poiché alcuni di essi usano nomi generici. Evan Prodromou, comunque, non era d'accordo ed ha reso chiaro che aspetterà sino a che venga sviluppato uno standard per dare i nomi ai pacchetti delle applicazioni GNUstep.

Distribuzione di Software binario per le periferiche. J.D. Hood ha riassunto le possibilità con cui Debian potrebbe gestire le componenti soltanto binarie per il firmware, per cui non viene reso disponibile il codice sorgente. Herbert Xu ha aggiunto il proprio punto di vista su questo argomento e la sua opinione sarebbe di spostare tutti i pacchetti del kernel su non-free poiché ciò rende omaggio sia al nostro impegno per il Free Software che a quanto necessita agli utenti.

Situazione della Release PAM. Sam Hartman ha riferito di problemi negli attuali pacchetti PAM. Durante gli aggiornamenti da woody l'utente viene costretto a rispondere ad una domanda del file di configurazione dpkg per la quale Branden Robinson ha fornito una soluzione. Poiché le opzioni di configurazione sono state aggregate, sulle installazioni che finiscono con una password vuota di root non è più possibile effettuare il login. Steve Langasek sta discutendo una modifica per pam_unix.so con upstream, per evitare ciò nell'accesso da console.

Debian fa funzionare The Gathering 2004. Steinar Gunderson ha informato che tutti i server centrali della rete The Gathering 2004 in Norvegia utilizzano Debian ed il carico di ciascuna di queste macchine è solitamente sotto 0.2. Poiché essi sono sponsorizzati da Sun, le macchine centrali sono pc Sun Netra X1 (400 MHz SPARC-based 1U machines) che fanno girare woody.

Risoluzione Generale sul Contratto Sociale. Manoj Srivastava ha indetto una votazione sulla general resolution al fine di aggiungere cambi editoriali al contratto sociale. Poichè ciò modifica il contratto sociale, questa risoluzione generale richiede una maggioranza di 3:1 per venire approvata.

Rimosse Componenti Binarie Firmware. Dopo che il manutentore dei pacchetti del kernel ha rimosso i driver ethernet acenic e tg3 perché contenevano un residuo di firmware embedded, Marco d'Itri ha esaminato i pacchetti del kernel Linux e di XFree86 cercando altri drivers contenenti degli avanzi di firmware. Ha aggiunto che se Debian continuerà con questa politica, allora i driver MGA, Rage 128 e Radeon DRM dovranno venire rimossi.

Security Updates. Conoscete la procedura. Accertatevi di aver aggiornato il vostro sistema se avete installato qualcuno di questi pacchetti.

Pacchetti nuovi o degni di nota. I seguenti pacchetti sono stati aggiunti recentemente agli archivi unstable Debian o contengono importanti aggiornamenti.

Vi piacerebbe continuare a leggere DWN? Aiutateci a creare questa newsletter. Abbiamo bisogno di un maggior numero di scrittori volontari per osservare la Debian community e dare notizia di quanto vi sia di nuovo. Date un'occhiata alla pagina delle contribuzioni per scoprire come aiutarci. Ci aspettiamo di ricevere la vostra posta presso dwn@debian.org


Per ricevere le notizie settimanali al tuo indirizzo di posta elettronica, iscriversi alla lista di messaggi debian-news.

Sono disponibili edizioni precedenti di queste raccolte settimanali.

Redattori di questo numero di Debian Weekly News sono Andre Lehovich and Martin 'Joey' Schulze.
Traduzione di Daniele Venzano and Giuliano Bordonaro.