Notizie settimanali Debian - 6 Settembre 2005

Benvenuti a questo trentaseiesimo numero dell'anno in corso di DWN, il notiziario settimanale per la comunità Debian. Christoph Berg ha creato un quiz Debian dove potete mettere alla prova la vostra conoscenza sulla distribuzione di Debian, sui personaggi, sulle mailing lists, etc. Sinora hanno partecipato circa milleseicento persone. Dopo le proprie vacanze estive sedicimila studenti nell'Italia del Nord (Alto Adige) troveranno le proprie duemilaquattrocentosessanta aule computer migrate ad un derivato di Debian GNU/Linux personalizzato e multilinguaggio.

Stato del passaggio di KDE. Adeodato Simó ha informato che l'archivio adesso comprende alcune versioni di qt-x11-free, aRts, e di kdelibs per tutte le architetture che dipendono dalla nuova libreria C++. Perciò ha chiesto agli sviluppatori di aggiornare i pacchetti che dipendono da una di queste librerie ed immesso un elenco di manutentori e di pacchetti.

Licenza per i contenuti dei Wiki. Geert Stappers si chiedeva quale licenza potesse essere usata per il contenuto di un sistema wiki, che è previsto possa essere modificato ed integrato da altri. Nathanael Nerode ha spiegato che Debian opera con la gente di CreativeCommons su di una bozza di nuova versione che possa essere DFSG-free, poichè quella attuale non lo è. Andrew Suffield ha proposto di usare la licenza del MIT se non esistesse qualche buona ragione per non farlo.

Utilizzo della licenza PHP per i pacchetti. Charles Fry ha dato notizia che l'attuale versione della licenza PHP (versione 3.0) contiene numerose clausole specifiche per il linguaggio PHP, ed inapplicabili od applicabili con difficoltà per applicativi scritti in PHP. Francesco Poli ha suggerito di usare la licenza BSD a due clausole ed adoperare la licenza PHP soltanto per il PHP stesso.

Curl ritorna ad OpenSSL. Domenico Andreoli ha annunciato di avere momentaneamente fermato il progetto di collegare la libreria curl con GNU TLS invece che con OpenSSL che egli aveva considerato dopo le preoccupazioni circa la licenza. Lo sviluppatore principale era non proprio felice di regolamentare i pacchetti binari per entrambe le librerie poichè la loro implementazione contiene caratteristiche in parte diffrenti.

Fare pulizia nei dati del database? Philipp Kern si è chiesto in quali circostanze i dati forniti dagli utenti possano venire rimossi conseguentemente alla rimozione dei pacchetti. Joey Hess ha confermato che impiegando debconf durante la pulizia di postrm andrebbe bene sino a quando lo script verificasse che debconf sia installato e ritornasse ad un comportamento ragionevole se ciò non fosse.

Nuova impostazione dei runlevel. Timo Aaltonen si è chiesto se ci fossero piani per modificare il concetto di runlevel orientandolo maggiormente verso lo Linux Standard Base. John Hasler ha affermato che assai probabilmente non ci sarà una modifica verso il supporto di runlevel multi utente. Hamish Moffatt ha spiegato il modo di emergenza che molta gente intende come modalità single-user.

Notifica di modifiche nelle API. Marc Brockschmidt chiedeva agli sviluppatori di informare gli altri quando venissero apportate modifiche nell'interfaccia di applicazione di un programma in occasione di una nuova versione dello stesso. Ron Johnson ha chiarito che apt-rdepends funziona bene in caso di normali dipendenze contrarie. Kurt Roeckx ha aggiunto alcuni mezzi per scoprire le dipendenze contrarie di compilazione per un pacchetto.

Qualità del file README. Wolfgang Borgert ha fornito alcuni esempi di file README irrilevanti, ridondanti, od inutili distribuiti entro i pacchetti Debian. Ha chiesto agli sviluppatori di non inserire il file originario README nel pacchetto binario se esso non è realmente importante per l'utente ed eliminare anche tutte le informazioni altrimenti non rilevanti.

Diverso consumo di memoria delle librerie. Stephane Chauveau ha comunicato che una libreria GTK auocompilata consuma meno (140 kB) memoria per dati non statici rispetto ad una fornita da Debian. Thiemo Seufer ha spiegato che questo non è un problema a causa del copy-on-write eseguito dal kernel. La ragione di ciò è ancora sconosciuta.

Incontro dei Debian QA. Martin Zobel-Helas ha raccontato l' incontro dei Debian QA che avverrà presso la Technical University di Darmstadt, dal nove all'undici settembre. I convenuti terranno conferenze su vari argomenti come problemi di portabilità, l'installer, lintian, autotools, nuovi manutentori, manutenzione collaborativa ed altre cose.

Aggiornamenti per la sicurezza. Sempre la stessa storia. Accertatevi di aver aggiornato i vostri sistemi se avete qualcuno dei seguenti pacchetti installato.

Pacchetti nuovi o notevoli. I seguenti pacchetti sono stati inseriti nell'archivio Debian unstable recentemente o contengono importanti aggiornamenti.

Pacchetti rimasti orfani. Tre pacchetti sono rimasti orfani questa settimana ed hanno bisogno di un nuovo manutentore. Ciò fa un totale di duecentotre pacchetti rimasti orfani. Tanti ringraziamenti ai manutentori precedenti che hanno dato il proprio contributo alla comunità dello Free Software. Osservate le pagine WNPP per l'elenco compelto ed aggiungete una nota al bug report e reintitolatelo in ITA: se intendete adottare un pacchetto.

Pacchetti rimossi. Otto pacchetti sono stati rimossi dall'archivio Debian nel corso della scorsa settimana:

Volete continuare a leggere DWN? Aiutateci a creare questo notiziario. Ci servono sempre più scrittori volontari che osservino la comunit Debian ed informino circa cosa sta accadendo. Date un'occhiata alla contributing page per scoprire come aiutarci. Aspettiamo le vostre lettere indirizzate a dwn@debian.org.


Per ricevere le notizie settimanali al tuo indirizzo di posta elettronica, iscriversi alla lista di messaggi debian-news.

Sono disponibili edizioni precedenti di queste raccolte settimanali.

Redattori di questo numero di Debian Weekly News sono Christoph Berg and Martin 'Joey' Schulze.
Traduzione di Daniele Venzano and Giuliano Bordonaro.